Ambiente

La carica dei mille: da tutto il mondo per ripulire il Vesuvio

Napoli - Fra poche ora il Parco nazionale del Vesuvio sarà invaso da circa mille volontari provenienti da tutto il mondo, che daranno vita a Let's Do It! Vesuvio, il grande clean up organizzato da Let's Do It! Italy. L'evento di pulizia, che sarà...

Fra poche ora il Parco nazionale del Vesuvio sarà invaso da circa mille volontari provenienti da tutto il mondo, che daranno vita a Let's Do It! Vesuvio, il grande clean up organizzato da Let's Do It! Italy. L'evento di pulizia, che sarà il culmine della due giorni di eventi dell'8 e 9 giugno, andrà in scena domenica 9, dalle 10 alle 14 circa: appuntamento a via Montagnelle, Torre del Greco; via Campitelli, Terzigno e via Pisacane, Trecase. A seguire un momento di riflessione tra organizzazione e volontari, per confrontarsi sull'esperienza vissuta e discutere sulle iniziative future. Nel tardo pomeriggio, infine, si festeggerà tutti assieme a Trecase, in via Pisacane, dove saranno presenti anche i giocatori della squadra di rugby di Ponticelli.
Questa vera e propria festa dell'ambiente comincerà sabato 8 giugno, con una serie di iniziative e convegni che si svolgeranno a Ercolano, fra via IV Novembre e corso Italia. Il MAV, Museo Archeologico Virtuale, ospiterà per tutta la giornata conferenze e tavole rotonde, cui prenderanno parte rappresentanti istituzionali locali ed esperti, per discutere di rifiuti e delle problematiche del Vesuvio. Si comincia alle 10 e gli incontri sono aperti a tutti, gratuitamente. Corso Italia, invece, sarà animato, dalle 10 alle 19, da un mercatino in cui associazioni, cooperative e privati cittadini esporranno i loro prodotti, progetti e idee, rigorosamente ecosostenibili. "Let's do It! Vesuvio - ha spiegato il coordinatore del progetto - è il primo evento di carattere internazionale di pulizia di un luogo importante come il Parco nazionale del Vesuvio. Abbiamo creato una grossa rete di cittadini, associazioni, comitati ed istituzioni per ottenere la bonifica del Parco, che chiederemo durante e dopo l'iniziativa alle istituzioni a vari livelli.La festa del colore - I più piccoli avranno la possibilità di dare forma e colore ai loro sogni e desideri all'ombra de "l'albero vagabondo", un'iniziativa sociale, culturale e ambientale dell'Associazione Culturale L'Albero Vagabondo. L'albero vagabondo è composto dai rifiuti raccolti in montagna, nelle discariche ai piedi degli alberi. L'installazione nasce dall'esigenza di salvare le montagne dall'indifferenza dei suoi abitanti grazie alle favole e ai disegni dei più piccoli, che saranno pubblicati sul sito e appesi agli alberi, nei luoghi dove i grandi sversano i loro rifiuti indiscriminatamente. L'appuntamento è domenica 9, alle 10,30.Partecipazione - È prevista la partecipazione di circa mille persone, di cui un centinaio provenienti da tutto il mondo. "Il forte valore simbolico del Vesuvio - ha commentato Capasso -, conosciuto in tutto il mondo e simbolo di Napoli e provincia, ci ha permesso di dare per la prima volta una dimensione davvero internazionale ad un evento del genere. Mentre fino ad ora, infatti, gli eventi di pulizia dei vari paesi si sono caratterizzati per una partecipazione prettamente locale, a giugno giungeranno persone da decine di paesi, europei ed extraeuropei, per aiutarci a ripulire le aree del Parco nazionale". Oltre ai ragazzi dello SVE, Servizio Volontario Europeo, e ai rappresentanti di Let's Do It! World in arrivo dall'Estonia, hanno già confermato la loro presenza volontari da Grecia, Turchia, Francia, Spagna, Kosovo, Argentina e Stati Uniti. Il gruppo statunitense, in particolare, è formato da circa 40 persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La carica dei mille: da tutto il mondo per ripulire il Vesuvio

CasertaNews è in caricamento