Ambiente

Centrale Garigliano, Verrico incontra le associazioni del territorio

Cellole - Il presidente del consiglio comunale di Cellole, Augusto Verrico, ha convocato per giovedì 18 aprile alle ore 19.30 un incontro con le associazioni del territorio per costituire la commissione tecnica che seguirà più da vicino i lavori...

Il presidente del consiglio comunale di Cellole, Augusto Verrico, ha convocato per giovedì 18 aprile alle ore 19.30 un incontro con le associazioni del territorio per costituire la commissione tecnica che seguirà più da vicino i lavori di smantellamento della centrale nucleare del Garigliano. La riunione si terrà presso la sala consiliare del Municipio in piazza Raffaello. Saranno presenti le seguenti associazioni: la 'Pro loco' di Cellole, l'associazione 'Borgo Centore Nuova', 'Reazione Cellole', l'associazione 'Vigili di Protezione civile', l'Asd Cellole Calcio 2012, il Consorzio Turistico Balneare Baia Domizia, la società Cooperativa Khorakanè, l'associazione culturale 'Il Cammello', l'associazione Cooperativa 'Osiride' e l'associazione 'Amici in Movimento'. Nel corso della riunione sarà costituito il comitato tecnico e sarà stilato anche una sorta di regolamento che stabilirà le modalità con cui lo stesso organo dovrà poi procedere nel controllo ed osservazione dei lavori di decommissioning del sito presente in località Maiano. "Il comitato sarà composto dai membri di ciascuna associazione presente sul territorio cellolese", ha spiegato il presidente Verrico. La decisione di costituire un comitato è stata presa dall'amministrazione comunale di Cellole, ed in particolare dal sindaco Izzo e dal presidente Verrico, durante la riunione avuta qualche settimana fa con i sodalizi presenti sul posto nel corso della quale è discusso proprio dell'esito del primo incontro con i tecnici della Sogin. L'iniziativa è stata poi adottata anche dall'amministrazione comunale di Sessa Aurunca sulla falsariga del Comune di Cellole. "Abbiamo pensato- ha continuato Verrico- che la costituzione di un comitato possa rappresentare un filo più diretto tra i cittadini e i vertici della Sogin. Dunque i cellolesi potranno, attraverso gli amministratori ed i rappresentanti delle associazioni, riuniti in comitato, conoscere più da vicino le procedure, le tecniche ed i tempi di smantellamento della centrale nucleare del Garigliano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale Garigliano, Verrico incontra le associazioni del territorio

CasertaNews è in caricamento