Il consiglio dell'esperta: difendiamo l'intestino per prevenire l'influenza

Alcuni suggerimenti utili per difenderci dalla patologia invernale

La nutrizionista Daniela Pontillo

Prevenire l’influenza col cibo è possibile. Ma per farlo nel migliore dei modi, bisogna stimolare anche le difese immunitarie. “L’influenza è una patologia che si presenta soprattutto nel periodo invernale - spiega la nutrizionista casertana Daniela Pontillo-. Abbiamo già chiarito che alcuni cibi ci possono aiutare nella prevenzione di questa patologia ed è fondamentale impostare una corretta igiene di vita, partendo dal rispetto dei ritmi biologici, igiene personale ed alimentare. Ma è importante anche utilizzare alcuni integratori naturali che stimolano le nostre difese immunitarie”.

E spiega: “L’intestino, ad esempio, è uno degli organi maggiormente coinvolti nella risposta immune; ne consegue che mantenere una buona funzionalità intestinale è alla base di una corretta risposta immunitaria. Infatti il mantenimento dello stato fisiologico della funzione digestiva, garantisce uno stato di eubiosi che migliora le difese dell'organismo. E perché no, accentuarle utilizzando un probiotico, come ad esempio alcuni ceppi di fermenti lattici, nella fase di prevenzione della sindrome influenzale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento