Mercoledì, 28 Luglio 2021

'Tre Farine', restano chiusi i locali di Caserta ed Aversa ma si studia il "pizzaiolo a domicilio" | VIDEO

“Non apriremo lunedì”. A dirlo Nicola Ferraro che con il fratello gestisce i ristanti pizzerie ‘Tre Farine’ a Caserta ed Aversa.  “Il nostro prodotto – ha spiegato ai microfoni di Casertanews - è tradizionale seppur rivisitato in chiave moderna e poco si presta al delivery. I nuovi impasti idratati non reggerebbero un consumo a distanza di almeno mezz’ora, ovvero il tempo necessario per la consegna”. E non solo. “Da noi non si consuma solo cibo – ha detto ancora Nicola Ferraro – Nei nostri locali si vive un’esperienza: si parte dall’accoglienza con l’aperitivo di benvenuto e con delle coccole di fine pasto. E ciò con la consegna a domicilio, verrebbe meno”. Per questo Nicola Ferraro sta pensando ad una nuova frontiera “L’idea è quella di portare a casa dei nostri clienti l’esperienza del nostro brand con il nostro personale ed i nostri prodotti”. Uno dei motivi analizzati dai titolari di Tre Farine, i cui locali sono chiusi dal 9 marzo, che ha portato alla scelta di non cogliere l’opportunità dell’ordinanza regionale che consente la riapertura dei locali di ristorazione solo con consegna “è il costo elevato per la consegna a domicilio”. (ha collaborato Francesca Pagano)

Copyright 2020 Citynews

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

'Tre Farine', restano chiusi i locali di Caserta ed Aversa ma si studia il "pizzaiolo a domicilio" | VIDEO

CasertaNews è in caricamento