Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Blitz contro l'imprenditore dei Casalesi, confisca da 22 milioni | VIDEO

 

È un vero e proprio tesoro quello confiscato dalla Direzione Investigativa Antimafia di Roma all’imprenditore Vincenzo Zangrillo, ritenuto vicino al clan dei casalesi. Gli agenti hanno eseguito il provvedimento emesso dal Tribunale penale di Latina - Sezione Misure di Prevenzione - su proposta del Direttore della Dia, confiscando i beni di Zangrillo tra Formia e altre località nelle province di Latina, Frosinone, Napoli e Isernia.

Tra i beni oggetto dell’odierna confisca, nella disponibilità di Zangrillo e del suo nucleo familiare, vi sono circa 200 mezzi (autoarticolati, autovetture, motocicli, furgoni), 150 immobili (abitazioni, uffici, opifici e magazzini), 21 ettari di terreni ubicati nelle province di Latina e Frosinone, 6 società, 21 conti correnti e rapporti bancari di varia natura, per un valore complessivo di oltre 22 milioni di euro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento