rotate-mobile

La fine di Zagaria. Il video della ruspa che abbatte il simbolo del latitante

Parte oggi la complessa operazione tecnica di demolizione dell’edificio bunker nel quale fu catturato il boss Michele Zagaria a Casapesenna. Il progetto di demolizione controllata è stato realizzato dal Corpo nazionale dei Vigili del fuoco utilizzando le più avanzate strumentazioni e attrezzature tecniche e prevedendo l’impiego di personale e mezzi speciali per le demolizioni e l’abbattimento di elementi strutturali di grandi dimensioni. Le operazioni, molto complesse e da svolgere in ristretti spazi di lavoro, impiegheranno ogni giorno 4 mezzi operativi e 24 vigili del fuoco provenienti da diversi comandi, in coordinamento con la Prefettura di Caserta, le forze dell’ordine, la Regione Campania e il Comune di Casapesenna.

Copyright 2023 Citynews

Sullo stesso argomento

Video popolari

La fine di Zagaria. Il video della ruspa che abbatte il simbolo del latitante

CasertaNews è in caricamento