Mensa, tornano i pasti cucinati 'in loco'. Si parte a novembre

E' quanto prevede la gara d'appalto vinta da GFI

Torneranno ad essere prodotti ‘in loco’ i pasti destinati agli alunni delle scuole di Marcianise. È quanto prevede infatti l’esito della gara d’appalto per la refezione scolastica vinta dalla società GFI, che inizierà a lavorare dal prossimo mese di novembre.

La novità è emersa dall’apposita commissione consiliare svoltasi ieri a Marcianise. Un risultato che il movimento Terra di Idee, rappresentato nell’occasione dal consigliere comunale Giovanni Battista Vallosco, fa suo: “E' stata questa una nostra battaglia che abbiamo sostenuto con determinazione sia a sostegno dei bambini, sia delle famiglie, sia delle lavoratrici che erano state costrette a restare a casa. La refezione ha rappresentato una esperienza interdisciplinare intorno al gusto, al cucinare e al piacere di mangiare insieme e la presenza di cucine dentro alle scuole di Marcianise è stata una conquista di straordinaria importanza e modernità. Ci auguriamo ora che il servizio parta al più presto possibile e saremo vigili affinché sia garantita la qualità dei pasti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli scorsi mesi era andata in scena una fortissima polemica scatenata dalle mamme dei piccoli alunni, che a lungo hanno sostenuto come i pasti somministrati ai bambini perdevano qualità proprio in virtù del dover essere trasportati nelle scuole da fuori Marcianise. Fino a novembre comunque, quando sarà effettivo l’appalto vinto da GFI, a curare la refezione scolastica sarà ancora la Antevorta, la società al centro delle vecchie polemiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • La fortuna bacia il casertano: vinti oltre 130mila al Lotto

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento