rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Scuola Marcianise

Mensa, tornano i pasti cucinati 'in loco'. Si parte a novembre

E' quanto prevede la gara d'appalto vinta da GFI

Torneranno ad essere prodotti ‘in loco’ i pasti destinati agli alunni delle scuole di Marcianise. È quanto prevede infatti l’esito della gara d’appalto per la refezione scolastica vinta dalla società GFI, che inizierà a lavorare dal prossimo mese di novembre.

La novità è emersa dall’apposita commissione consiliare svoltasi ieri a Marcianise. Un risultato che il movimento Terra di Idee, rappresentato nell’occasione dal consigliere comunale Giovanni Battista Vallosco, fa suo: “E' stata questa una nostra battaglia che abbiamo sostenuto con determinazione sia a sostegno dei bambini, sia delle famiglie, sia delle lavoratrici che erano state costrette a restare a casa. La refezione ha rappresentato una esperienza interdisciplinare intorno al gusto, al cucinare e al piacere di mangiare insieme e la presenza di cucine dentro alle scuole di Marcianise è stata una conquista di straordinaria importanza e modernità. Ci auguriamo ora che il servizio parta al più presto possibile e saremo vigili affinché sia garantita la qualità dei pasti”.

Negli scorsi mesi era andata in scena una fortissima polemica scatenata dalle mamme dei piccoli alunni, che a lungo hanno sostenuto come i pasti somministrati ai bambini perdevano qualità proprio in virtù del dover essere trasportati nelle scuole da fuori Marcianise. Fino a novembre comunque, quando sarà effettivo l’appalto vinto da GFI, a curare la refezione scolastica sarà ancora la Antevorta, la società al centro delle vecchie polemiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa, tornano i pasti cucinati 'in loco'. Si parte a novembre

CasertaNews è in caricamento