menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101215071749_RIVEZZI

20101215071749_RIVEZZI

Associazione Medici per l'ambiente chiamano a raccolta tutti i medici

Napoli - Giovedì 16 dicembre, alle ore 16, presso la sede dell'Ordine dei Medici - alla Riviera di Chiaia 9/c (Largo Torretta) – si svolgerà un'importante convention degli iscritti e dei simpatizzanti dell'Isde (International Society of Doctors...

Giovedì 16 dicembre, alle ore 16, presso la sede dell'Ordine dei Medici - alla Riviera di Chiaia 9/c (Largo Torretta) - si svolgerà un'importante convention degli iscritti e dei simpatizzanti dell'Isde (International Society of Doctors for the Environment) finalizzata a trovare le strategie opportune per affrontare la seria problematica della salute e dell'ambiente nella regione Campania oppressa da anni ed anni di emergenze. L'Assemblea-Convegno sarà preceduta, alle ore 15, nella medesima location, da una conferenza-stampa aperta a tutte le Testate e ai giornalisti sensibili alle tremende prospettive che sempre di più si vanno configurando per il benessere delle comunità di vaste aree del territorio regionale. I referenti Isde per le province di Napoli, prof. Giuseppe Comella, e di Caserta, dottor Gaetano Rivezzi, in una nota-invito, a firma congiunta, inviata ai medici hanno appunto annunciato che il tema dell' incontro sarà "Strategia dei Medici per l'Ambiente per affrontare al meglio i problemi ambientali della Campania", dichiarandosi disponibili a rilasciare, prima dell'inizio dei lavori, interviste sui dati oggettivi ed i prevedibili sviluppi della complessa situazione in cui la nostra regione è venuta a trovarsi. E' utile ricordare che il Coordinamento regionale dei Medici per l'Ambiente si pone alcuni prioritari obiettivi:-Coinvolgere principalmente l'ordine professionale dei Medici chirurghi nell'ottemperanza dell'articolo 5 del Codice Deontologico e sulla formazione professionale di Medici di Medicina Generale e Pediatri in tema di Patologie legate all'ambiente; -Interagire con le Amministrazioni locali e gli Enti istituzionali preposti, anche proponendo protocolli d'intesa, intercettando e approfondendo tematiche locali provenienti dai cittadini o comitati ambientalisti; -Proporre l' attuazione di buone pratiche e collaborare alla loro attuazione; -Informare correttamente l'opinione pubblica a supporto di giornalisti e mezzi di comunicazione che si interessano alla problematica "Ambiente e Salute"; -Cercare la collaborazione di Medici Veterinari,Medici del Lavoro, Biologi, Chimici,Geologi, Ingegneri per una completa conoscenza dei rischi ambientali e corretta valutazione di impatto sanitario e ambientale; -Collaborare o co-partecipare a Studi scientifici su tematiche di Ambiente e Salute; -Collaborare con i Registri Tumori, gli Osservatori Epidemiologici regionali o locali, i Registri di patologia oncologica e non, malformazioni congenite ecc., sempre e comunque con il coinvolgimento dei Medici di MG, Pediatri di Famiglia ed eventuali altre figure sanitarie, anche allo scopo di impostare una corretta Programmazione Sanitaria Regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento