menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100127065541_locandina_sun

20100127065541_locandina_sun

'Tra palco e realta'': iniziativa su emergenza artistica in Terra di Lavoro

Caserta - È fissato per venerdì 29 gennaio alle ore 17.30, presso l'Aula Magna M. Carfagna del Polo Scientifico della SUN in via Vivaldi (Caserta), l'appuntamento con la manifestazione Tra palco e realtà, nata per volontà del gruppo di studenti...

È fissato per venerdì 29 gennaio alle ore 17.30, presso l'Aula Magna M. Carfagna del Polo Scientifico della SUN in via Vivaldi (Caserta), l'appuntamento con la manifestazione Tra palco e realtà, nata per volontà del gruppo di studenti Altrostudio e volta a denunciare le problematiche che le realtà artistiche esistenti sul territorio casertano si trovano ad affrontare quotidianamente. L'iniziativa è sostenuta da un folto gruppo di artisti di Terra di Lavoro, esponenti delle svariate esperienze artistiche nate e cresciute sul territorio, che parteciperanno al dibatti insieme a operatori del settore. Fra gli altri siederanno al tavolo del confronto il Mo Giovanni Borrelli, primo violino e direttore d'orchestra; Serena Chiaraviglio, presidente dell'associazione muma - music machine; Angelo Cretella, giovane regista della provincia di Caserta; Antimo Merolillo, musicista e attore protagonista del film Lascia perdere Jhonny; Roberto Solofria, direttore artistico del Teatro Civico 14; Luca Terrazzano, autore comico e cabarettista; e quanti altri ancora vorranno intervenire.
Attraverso i racconti delle loro esperienze lavorative e di come i recenti tagli alle risorse destinate al mondo dell'arte si stanno ripercuotendo sul loro mondo, si svilupperà una profonda analisi della situazione culturale e aggregativa, che non si fermerà alla semplice denuncia, ma avrà anche lo scopo di avviare la costruzione di una rete che favorisca l'incontro tra le diverse realtà artistiche che interverranno in quella sede o che si aggregheranno in seguito. In conclusione alle attività, sul palco dell'Aula Magna, si svolgerà una manifestazione artistica che, oltre a vedere la partecipazione di alcuni degli intervenuti al convegno, darà spazio alle giovani promesse, che più degli artisti già affermati, stanno pagando dazio per questa congiuntura economica sfavorevole. Anche il concerto, come i lavori di apertura, è aperto agli interventi di chiunque voglia partecipare. Il mondo istituzionale è stato invitato a partecipare ai lavori che si terranno in via Vivaldi per essere messo a conoscenza delle esigenze del territorio che verranno fuori durante il dibattito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento