menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza A-H1N1, un vertice questa mattina a Palazzo Mosti

Benevento - Convocato dal sindaco Fausto Pepe, questa mattina a Palazzo Mosti si è tenuto un vertice per fare il punto sulla situazione in città relativamente al virus A-H1N1. All'incontro hanno partecipato l'assessore all'Istruzione, Luigi Ionico...

Convocato dal sindaco Fausto Pepe, questa mattina a Palazzo Mosti si è tenuto un vertice per fare il punto sulla situazione in città relativamente al virus A-H1N1. All'incontro hanno partecipato l'assessore all'Istruzione, Luigi Ionico, il dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, Pietro Esposito, il direttore sanitario dell'Asl Bn1, Tommaso Zerella, la responsabile del Servizio di Epidemiologia dell'ASL Bn1, Annarita Citarella, e i dirigenti scolastici delle strutture cittadine.
Nel corso della riunione sono stati illustrati i dati relativi alle assenze che si sono registrate nelle scuole (non particolarmente allarmanti), le azioni di profilassi e prevenzione adottate dall'Asl Bn1 e il numero dei casi di influenza A-H1N1 ufficialmente accertati, e cioè 8, oltre ad un caso sospetto verificatosi nelle ultime ore in valle Telesina si è in attesa della conferma ufficiale.
"Questa riunione - ha spiegato il sindaco Fausto Pepe in avvio - testimonia la grande attenzione con cui stiamo affrontando il problema dell'influenza. Proprio alla luce dei dati fornitici dall'Asl e dal Provveditorato agli Studi possiamo rassicurare le famiglie ed evitare di ingenerare pericolose psicosi. Il fenomeno è assolutamente sotto controllo e non desta, quindi, particolari preoccupazioni".

Posizione condivisa dall'assessore all'Istruzione, Luigi Ionico, che ha aggiunto: "Al momento non c'è assolutamente da allarmarsi. La vaccinazione resta l'unico metodo per circoscrivere il diffondersi del virus". Di qui l'invito a vaccinarsi, secondo il calendario stabilito dall'Asl.
Al termine il sindaco Fausto Pepe ha così riassunto le risultanze della discussione: "Sostanzialmente sono tre i punti emersi da questa riunione. Innanzitutto rassicuriamo e rassicuriamoci. Poi occorre proseguire il monitoraggio delle assenze con l'invio dei dati da parte delle scuole al Provveditorato ogni sabato. Ed, infine, occorre accelerare i tempi per la vaccinazione dei docenti, con la precedenza per quelli delle scuole dell'infanzia e delle scuole primarie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento