Scuola

Lotta allobesita': diagnosi ed indicazioni gratuite per i bambini

Caserta - Lotta all'obesità: la Fondazione Italiana per la lotta all'obesità infantile e il Centro Polispecialistico integrato Villa Rosa di Caserta insieme per la prevenzione e la cura del sovrappeso e dell'obesità adulta ed infantile che in...

071041_obesita-infantile

Lotta all'obesità: la Fondazione Italiana per la lotta all'obesità infantile e il Centro Polispecialistico integrato Villa Rosa di Caserta insieme per la prevenzione e la cura del sovrappeso e dell'obesità adulta ed infantile che in Campania colpiscono il 47% della popolazione, con 2 milioni e 700mila casi registrati (ossia un cittadino su due), e di questi 1 su 3 è un bambino dai 6 agli 11 anni.
Dal 2 gennaio 2014 a Villa Rosa uno staff dedicato alla lotta contro l'obesità adulta ed infantile sarà disponibile, gratuitamente solo per i bambini fino ai 14 anni, per visite, diagnosi ed indicazioni sulle terapie da seguire.
Si tratta di un'alleanza di grande rilievo per il territorio, in quanto è la prima volta che la Fondazione Italiana per la lotta all'obesità infantile individua una sua sede regionale in una Struttura Polispecialistica per affrontare la malattia che pone l'Italia al primo posto in Europa per casi registrati, e che vede proprio la Campania leader nazionale per obesità infantile e adulta.
"Un'emergenza che ne trascina con sé altre, tutte legate alle conseguenze del sovrappeso - spiega Mariano Pizzuti, urologo, andrologo e direttore sanitario dei Villa Rosa - Ed è per questo che il professore Marco Gasparotti, presidente della Fondazione Italiana per la lotta all'obesità infantile, ha deciso stabilire la sede regionale a Villa Rosa, struttura che della multidisciplinarietà ha fatto il suo elemento distintivo in Campania".
"Quando si parla di obesità - sottolinea Marco Gasparotti, presidente della Fondazione e noto al grande pubblico come chirurgo plastico tra i migliori al mondo - occorre considerare tutte le patologie ad essa connesse, ossia diabete, problemi cardiocircolatori, gastrointestinali, ginecologici e urologici, ortopedici e odontoiatrici, fino ad arrivare a quelli oncologici. Purtroppo in Italia manca la consapevolezza di una malattia per la quale occorre fare prevenzione, manca la coscienza che un bambino grasso sarà un adulto malato, e che un adulto in sovrappeso corre rischi di salute anche seri. Il sistema sanitario nazionale affronta e copre solo le spese di malattie conseguenti all'obesità e al sovrappeso, con una spesa di 19 miliardi di euro annui che diventano 23 se si considerano le giornate lavorative perse.
"Siamo di fronte a statistiche impressionanti - evidenza Luigi Schiavo, nutrizionista presso il Centro Medico Villa Rosa e Referente Regionale della Fondazione Italiana per la lotta all'obesità Infantile - In Italia negli ultimi 40 anni si è avuto un incremento di obesità infantile del 300% e si è registrata una crescita del 5% annuo negli ultimi 5 anni; è quindi chiaro che occorre agire subito e fermare il trend di crescita positivo, soprattutto attraverso l'educazione alimentare, da impartire innanzitutto ai genitori. Ed è questo il motivo per il quale, per la prima volta in Italia, l'unica Fondazione Italiana per la lotta all'obesità infantile ha stretto la mano all'unico Centro Italiano polispecialistico integrato all'altezza di accettare e vincere la sfida".

E questo Centro è di Caserta ed è Villa Rosa, struttura polispecialistica che si interessa, dalla sua fondazione, anche del trattamento dietologico e chirurgico dell'obesità sia adulta che infantile nonché del trattamento medico-chirurgico della cellulite. "Perché anche la cellulite è una malattia dichiarata tale 15 anni fa dall'Organizzazione Mondiale della Salute - sottolinea Gasparotti - Colpisce il 94% delle donne, molte delle quali si rivolgono alla chirurgia estetica del dimagrimento per risolvere il problema. Ricorrere al bisturi deve essere solo l'ultimo step di un percorso di salute che va affrontato fin dai primi mesi di vita del bambino. Insegnare ai genitori le regole della corretta alimentazione per i bambini serve anche ad insegnare loro come prendersi cura di sé".
Dal 2 gennaio 2104, previa prenotazione al numero 0823 1702419, la visita, la diagnosi, e le indicazioni sulle terapie da seguire per i bambini fino a 14 anni saranno gratuite.Adulti e bambini avranno a disposizione specialisti, tra i quali il professore Marco Gasparotti, i dottori Mariano Pizzuti e Luigi Schiavo, la psicologa Alessandra Canitano, e l'igienista dentale Manuela Martignoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta allobesita': diagnosi ed indicazioni gratuite per i bambini

CasertaNews è in caricamento