menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
074007_manzoni_recital

074007_manzoni_recital

Un enorme successo il recital di fine anno degli alunni del Buonarroti di Caserta

Caserta - "Cittadini cercasi! È il titolo dello spettacolo di fine anno messo in scena al Duel dagli oltre cinquanta allievi del laboratorio di "Protagonismo" dell'Istituto Tecnico "Buonarroti" di Caserta. Un successo il recital, un vero e...

"Cittadini cercasi! È il titolo dello spettacolo di fine anno messo in scena al Duel dagli oltre cinquanta allievi del laboratorio di "Protagonismo" dell'Istituto Tecnico "Buonarroti" di Caserta. Un successo il recital, un vero e proprio collage di recitazione, canto e danza, il cui obiettivo era quello di offrire uno spunto di riflessione sull'essere un cittadino migliore, perché "cittadini non si nasce, ? si diventa!" Al termine della brillante ed originale performance per tutti i protagonisti sono infatti fioccati i meritati applausi dopo un lungo e faticoso lavoro, cominciato circa tre mesi fa da un'idea di scrittura collettiva sul tema della cittadinanza attiva. Si trattava di allestire uno spettacolo per il quale mancava l'essenziale: il TESTO da mettere in scena. Cosa fare? Prima di rinunciare i ragazzi hanno accettato la sfida della difficoltà e, con alcuni suggerimenti delle due docenti che li hanno accompagnati in questa avventura, Annamaria Angelista e Ketty Rao, sono partiti alla ricerca di spunti interrogando il Web. E il Web, generosamente, ha risposto! Canzoni, monologhi, riflessioni d'autore sono stati assemblati in un canovaccio che ha entusiasmato e commosso attori, ballerini, cantanti e pubblico in sala, tra cui la dirigente del Buonarroti, Antonia Di Pippo che ha fortemente voluto questa esperienza e l'ha incoraggiata e sostenuta fin dall'inizio. I giovani artisti, nel loro percorso di costruzione dello spettacolo, hanno analizzato le difficoltà e gli ostacoli del cammino verso la cittadinanza: il qualunquismo, il razzismo strisciante, l'ignoranza, l'indifferenza, ma hanno anche scoperto i valori-guida che orientano questo cammino: la consapevolezza, la libertà, il coraggio, la pace, la capacità di mettere in gioco i propri talenti. "Il messaggio che hanno lasciato al pubblico e a se stessi - sottolinea la dirigente Di Pippo entusiasta della performance - è che devono soltanto avere la voglia di sognare l'isola che non c'è e costruirla tutti insieme. Solo così il sogno potrà diventare un giorno la realtà che tutti stanno aspettando. Solo così diventeranno cittadini migliori!" Un altro anno di scuola è finito, ma il cammino verso la vita continua e ricomincia dalle tanto sospirate vacanze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento