Scuola

Edilizia scolastica, candidati a finanziamento due nuovi progetti

Piedimonte Matese - Prosegue l'opera di programmazione dell'Amministrazione comunale di Piedimonte Matese nel campo dell'edilizia scolastica e della manutenzione straordinaria degli edifici adibiti alla formazione, settore nel quale negli ultimi...

Prosegue l'opera di programmazione dell'Amministrazione comunale di Piedimonte Matese nel campo dell'edilizia scolastica e della manutenzione straordinaria degli edifici adibiti alla formazione, settore nel quale negli ultimi anni tanto è stato fatto per rendere sicuri e funzionali gli ambienti dedicati ai giovani.
Cospicue sono state le risorse impegnate sul bilancio comunale, ma ancor più ingenti quelle regionali, nazionali ed anche comunitarie, già impiegate o in via di traduzione in opere concrete, come il finanziamento di circa un milione di euro stanziato dal Dipartimento della Protezione Civile per l'adeguamento antisismico della Scuola Ventriglia, che a breve dovrebbe consentire di avviare i lavori.

Stavolta si è colta l'opportunità offerta dal Decreto legge n.69 del 21/6/2013 (il famoso Decreto del fare), convertito in legge nell'agosto scorso e contenente risorse per le scuole da adeguare e da fare oggetto di manutenzione straordinaria, approvando, da parte della Giunta comunale, due progetti e presentandoli alla Regione Campania, che dovrà valutarli e stilare una graduatoria.
I due progetti, proposti in Giunta dall'Assessore alla Pubblica Istruzione, prof. Costantino Leuci, e dall'Assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Ferrante, sono stati predisposti dall'Ufficio Tecnico e riguardano il plesso di Scuola dell'Infanzia di Cupa Carmine, dipendente dall'Istituto Comprensivo Ventriglia, e la Scuola G.G. D'Amore di Piazza Carmine.Il primo prevede la sostituzione degli infissi, ormai obsoleti e poco funzionali, della pavimentazione e dei servizi igienici, con tinteggiatura degli ambienti scolastici, per un importo di circa 200mila euro. Il secondo, più corposo, richiede quasi 500mila euro per il rifacimento della copertura di due padiglioni e per la sostituzione di tutti gli infissi interni ed esterni, al fine di renderli funzionali e rispondenti alla vigente normativa."L'edilizia scolastica è sempre stata una priorità per la nostra Amministrazione comunale - sottolinea il sindaco Vincenzo Cappello - questi due nuovi progetti, a cui ci auguriamo vengano assegnate le risorse regionali, costituiscono nuovi tasselli di un più ampio piano di valorizzazione delle strutture dedicate ai giovani studenti, affinché siano ambienti più sicuri e idonei alla loro formazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica, candidati a finanziamento due nuovi progetti

CasertaNews è in caricamento