Scuola

In Italia l82% delle donne abortiscono in anestesia totale

(Roma) In Italia l'82% delle donne abortiscono in anestesia totale. A rivelarlo è la relazione annuale sull'attuazione della legge 194 trasmessa dal ministro della Salute al Parlamento lo scorso settembre e che dovrebbe essere presentata la...

064540_ospedali

(Roma) In Italia l'82% delle donne abortiscono in anestesia totale. A rivelarlo è la relazione annuale sull'attuazione della legge 194 trasmessa dal ministro della Salute al Parlamento lo scorso settembre e che dovrebbe essere presentata la prossima settimana in Commissione Affari sociali della Camera. Nella relazione stessa si sottolinea come sia da preferire l'anestesia locale, per minori rischi per la salute della donna, minor richiesta di analisi, minor impegno di personale ed infrastrutture e di conseguenza minori costi. Nonostante le linee guida dell'Oms e dell'Iss lo sconsiglino, "molto spesso però sono proprio le donne a chiederlo, perché preferiscono non sentire nulla.
L'altro aspetto che emerge dalla relazione riguarda il metodo di somministrazione della Ru 486 per la quale è previsto un ricovero di tre giorni. Secondo la relazione, il 76% delle donne che ricorre alla pillola abortiva richiede le dimissioni volontarie, prima dello scadere dei tre giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Italia l82% delle donne abortiscono in anestesia totale

CasertaNews è in caricamento