menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cappello: la Tac dellospedale resta ferma

Piedimonte Matese - E' stata consegnata da quasi due mesi, ma non è ancora operativa. La Tac dell'ospedale di Piedimonte Matese resta ferma, privando il nosocomio di un servizio essenziale per le utenze di una struttura ospedaliera...

E' stata consegnata da quasi due mesi, ma non è ancora operativa. La Tac dell'ospedale di Piedimonte Matese resta ferma, privando il nosocomio di un servizio essenziale per le utenze di una struttura ospedaliera, impossibilitata ad eseguire questo tipo di esami già dal luglio scorso. Stamattina in un breve sopralluogo, il sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello, accompagnato dal primo cittadino di Pratella Romualdo Cacciola, ha voluto sincerarsi sullo stato dei lavori di installazione del macchinario, che a quanto sembra hanno incontrato un ostacolo in fase di collaudo. Sono state riscontrate dai tecnici, difatti, una serie di difficoltà legate alla gestione della radioattività dell'apparecchiatura, uno scoglio da aggirare necessariamente ma che sta facendo dilatare i tempi inizialmente previsti per il ripristino del servizio sospeso in estate a causa della sostituzione delle macchine. Per tamponare momentaneamente il problema è stata attivata una convenzione con la vicina clinica Athena - Villa dei Pini che permette, almeno per le Tac ordinarie, di fare uso delle proprie tecnologie. Una soluzione che però non ha reso meno grave la situazione, poiché comunque non sono mancati disagi tra i pazienti e tra gli stessi operatori del 118. "E' una situazione su cui bisogna intervenire al più presto - evidenzia Vincenzo Cappello - siamo riusciti ad ottenere una nuova Tac per l'ospedale in sostituzione della precedente, che aveva ormai 30 anni, ma adesso bisogna fare qualcosa poiché queste lungaggini non solo fanno lievitare le spese dell'Asl ma provocano disagi alla struttura ospedaliera e ai suoi pazienti".
Quando lo scorso settembre la Tac venne consegnata al nosocomio, dopo che lo stesso sindaco Cappello aveva provveduto a sollecitare il direttore sanitario dell'Asl Gaetano Danzi, si erano prospettati pochi giorni per l'attivazione, mentre ora, per i suddetti motivi tecnici, i tempi restano indefiniti in attesa di una soluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento