Scuola

Il cervello dei neonati lavora per ricordare le parole fin dai primi giorni di vita

(Trieste) Quandoiniziamoaimparareleprimeparole?Secondoquantoemergedauna nuova ricercadellaScuolaInternazionaleSuperiorediStudiAvanzati(SISSA), iprimisegnidell'attivitàcerebralelegatiallamemoria linguistica sipossonoosservarefindaiprimigiornidivita...

(Trieste) Quandoiniziamoaimparareleprimeparole?Secondoquantoemergedauna nuova ricercadellaScuolaInternazionaleSuperiorediStudiAvanzati(SISSA), iprimisegnidell'attivitàcerebralelegatiallamemoria linguistica sipossonoosservarefindaiprimigiornidivita.Iniziamoaricordareisuonilinguistici moltopresto, anchesesembrachelevocalisianopiùfacilidelleconsonanti.LodiconoSilviaBenavides-Varela ealtricolleghidelLaboratoriodiLinguaggioCognizioneeSviluppodellaSISSAdiTrieste direttodaJacquesMehler (cheè fragliautoridell'articolo)nellanuovaricercapubblicatasuiProceedingsoftheNationalAccademyofSciences.Lostudiomostracomegiàneiprimigiornidivitasia possibileosservareattivitàcerebralericollegabileallamemoriadelleparole. Ilpaper èbasatosui risultati dellavorodiricercaconcuiBenavides-VarelahaottenutoildottoratoallaSISSA.
L'attivitàcerebralediquarantaquattroneonatiè statamonitorata conlametodologiadellatopografiaottica dueminutidopocheibambiniavevanoascoltatodelleparole(inrealtàsequenzedisillabesenzasensomaconunastrutturasimilealleparole).Ineonatiprimadellafaseditestascoltavano unaseriediparolechefungevanodariferimento.Nellasecondafasediriconoscimentoascoltavanoaltresequenzechepotevanoesserefoneticamentesimiliodissimili.Iricercatorihannoosservatochequando infasetestineonatiascoltavanoparoleconlestessevocalidiquellesentitein precedenza, nelleregionifrontalidestre (lestessechesiattivanoquandogliadultiricordanoleparole)si registravanoi"segni" cheinletteraturasononotoriamenteassociatialriconoscimento. Alcontrario, seleparoleavevanovocalidiversemalestesseconsonanti, questisegnidiriconoscimentoeranoassenti."Gliesperimenticimostranoprincipalmenteduecose: inprimoluogoneineonatil'informazioneveicolatadallevocalisembrapiùfacile dariconoscerediquelledelleconsonanti"haspiegatoMarinaNespor,professoredellaSISSAefragliautoridellaricerca. "Lasecondaosservazioneimportanteè cheaquantopareleareefrontalipotrebberoessereimplicatenelriconoscimentodellesequenzeparlate giàdaiprimissimistadidello sviluppo."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cervello dei neonati lavora per ricordare le parole fin dai primi giorni di vita

CasertaNews è in caricamento