menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nuova perturbazione in Italia

La nuova perturbazione in Italia

Pioggia e vento nei giorni della merla: ecco le previsioni

Previsti temporali di forte intensità e raffiche anche di oltre 70-80km/h

Giorni della merla con la pioggia nel casertano. Il 29, 30 e 31 gennaio, che la leggenda popolare vuole siano i giorni più freddi dell'anno, saranno caratterizzati da una nuova perturbazione. Secondo le previsioni degli esperti di "3bmeteo.com", un primo impulso instabile ci sarà già venerdì 29 gennaio quando sono previste precipitazioni anche a carattere di rovescio al centro, in Campania e marginalmente sul Nord-Est; sulle Alpi di confine nuove nevicate, inizialmente a quote medio-alte, ma successivamente in calo.

Perturbazione nel weekend con pioggia, temporali e neve

Sabato piogge e rovesci avanzeranno al Centro-Nord, per poi trasferirsi verso il Sud nella giornata di domenica. Le precipitazioni più intense sono attese sul versante tirrenico, dove non escludiamo anche temporali di forte intensità. La neve cadrà sulle Alpi, specie di confine e orientali, ma soprattutto in sull'Appennino, dapprima solo a quote elevate, ma in successivo calo anche sotto i 1000-1200 m su quello centro-settentrionale. Le temperature saranno in calo soprattutto nella giornata di domenica, con clima più freddo, ma con tutta probabilità non si tratterà delle giornate più fredde dell'anno e dunque la tradizione dei giorni della merla quest'anno non verrà rispettata.

Forte vento e locali mareggiate 

Da segnalare inoltre il vento, che soffierà a tratti forte dapprima di Scirocco e Libeccio, poi di Ponente e Mastrale. Previste raffiche anche di oltre 70-80km/h in particolare su Tirreno, Sardegna e Sicilia, con locali mareggiate sui tratti più esposti e possibili disagi o difficoltà nei collegamenti con le Isole minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento