rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Scuola

Studenti del Giordani a scuola di start up: seminario sullo sviluppo di un business plan

Docente d'eccezione sarà l'esperta Giovanna del Giudice che terrà la sua lezione ad una platea di 120 studenti

Un’offerta formativa al passo coi tempi che pone al centro gli studenti. E’ l’Istituto Superiore “Francesco Giordani” di Caserta, guidato dalla Dirigente Scolastica Antonella Serpico, che, dopo i successi raccolti con le ultime iniziative, tra cui la visita al Parlamento Europeo di inizio febbraio, la partecipazione all’appuntamento milanese della fashion week, con gli studenti dell’indirizzo moda interpreti, e la manifestazione del 22 febbraio di Palazzo San Macuto, a Roma, nell’ambito delle attività della Commissione Parlamentare d’inchiesta sul femminicidio presieduta da Martina Semenzato, continua a far parlare di sé.

Questa volta al centro del cartellone di proposte progettuali promosse dell’istituto vanvitelliano c’è un percorso di educazione all’imprenditorialità, già oggetto dell’attuale dibattito educativo, dove i ragazzi avranno l’obiettivo di creare tra i banchi di scuola delle start up simulate. Sabato 2 marzo, infatti, con inizio alle 9, nell’aula magna dell’istituto di Via Laviano, si terrà un interessante seminario di studio e formazione dedicato alle start up dal titolo “Sviluppo di un business plan” che vedrà come relatrice Giovanna del Giudice, commercialista ed esperta del sistema start up, con il compito di spiegare agli studenti partecipanti il business plan come anello di congiunzione tra idea e realtà e come strumento strategico per presentare un’efficace idea imprenditoriale.

“L’appuntamento di sabato - spiega la Preside Serpico - nasce col chiaro intento di porre l’accento sulla centralità del processo di insegnamento offrendo ai nostri ragazzi un’esperienza pratica, anche in chiave orientativa, che gli permetta, grazie al contributo di esperti della materia come Del Giudice, di comprendere il reale funzionamento dell’organizzazione aziendale e la centralità della progettazione nella vita d’impresa”.

Attori indiscussi della mattinata saranno 120 studenti delle classi quinte della sezione informatica che, con l’ausilio dei rispettivi docenti della disciplina di Gestione Progetto e Organizzazione di Impresa (Paolo Rubino, Ugo Pascarella, Sebastiano Sacco, Simone Pellino e Gaetano Del Giudice) e col valido supporto dell’animatore digitale Maria Russo e della referente della web Tv Maria Cerbone, approfondiranno il tema dell’imprenditorialità innovativa creando 24 start up simulate e sfidandosi a colpi di idee. Un’esperienza ricca di spunti e contenuti che si tradurrà in un valido laboratorio esperienziale pensato per i maturandi casertani che avranno così la tangibile possibilità di presentare alcuni casi reali di applicazione della metodologia del Project Management.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti del Giordani a scuola di start up: seminario sullo sviluppo di un business plan

CasertaNews è in caricamento