rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Scuola

"Dono, prevenzione, salute": la premiazione del contest al Giordani

L'evento conclusivo del progetto dedicato a Giuseppe Dell'Aquila

All'Istituto Superiore “Francesco Giordani” di Caserta, si è tenuto l’evento conclusivo di premiazione del progetto contest "Dono, Prevenzione, Salute".

Il progetto, iniziato il 16 gennaio 2024, nel ricordo dell’alunno Giuseppe Dell’Aquila, prematuramente scomparso e donatore di organi, è stato caratterizzato da un primo incontro introduttivo con interventi autorevoli che hanno spaziato tra diversi ambiti della salute e del benessere, tra cui quello del presidente Aido Caserta, Gennaro Castaldi, con la sua associazione attiva da ben 50 anni nella promozione della donazione di organi, di Umberto De Santis, referente area comunicazione del Csv Asso.Vo.Ce, ad evidenziare l'importanza delle attività di volontariato nel contesto casertano, sottolineando le numerose opportunità che si presentano sul territorio, quello di Michele Senneca, esperto nel campo della prevenzione, e di Anna Fabrizio ad illustrare, attraverso il processo di donazione degli organi, tutte le possibilità offerte da questo gesto altruistico.

L'evento "Dono, Prevenzione, Salute" si è rivelato un'occasione unica per promuovere la consapevolezza sulla salute e incentivare comportamenti positivi. Grazie anche al contest ad esso legato, gli studenti dell’Istituto hanno avuto l’occasione, attraverso la creazione di elaborati di tipo letterario, musicale, multimediale, artistico di approfondire la tematica e contribuire significativamente alla promozione di corretti stili di vita e dei valori del volontariato. Accolti dalla preside Antonella Serpico e dalla sua collaboratrice nonché organizzatrice dell’evento, Lia Pannitti, presso l’aula magna dell’Istituto alla presenza di Antonella Guida, direttrice del Distretto Sanitario 12 Asl-Caserta, di Anna Fabrizio, già responsabile della rianimazione dell’Aorn Caserta, del presidente Aido Gennaro Castaldi e di De Santis, coordinatore progetto “Diritti al punto”, sono stati premiati gli elaborati migliori tra quelli partecipanti.

Accompagnati dalla referente per la scuola del progetto, Maria Cerbone, si aggiudicano i quattro premi messi in palio nell'ambito del progetto “Diritti al Punto” dal CSV AssoVoCe e dall’associazione Aido Provinciale di Caserta: per il genere letterario l’alunno Mario jr. De Luca della 4B Informatica col suo tema dal titolo “Donare una vita”, per il genere musicale Danilo Silvestre della 3F Informatica, con un brano da lui scritto, musicato e cantato, “Sogni di speranza”, per il genere artistico Chiara Sannia della 5A della sezione Liceo Scientifico Scienze Applicate, con un disegno dal titolo “La morte che dona la vita” e infine per il genere multimediale Carlo Giordano anche lui della 5A della sezione Liceo Scientifico Scienze Applicate con un videoclip di informazione/sensibilizzazione dal titolo “La donazione degli organi”.

Notevoli anche gli elaborati degli altri alunni partecipanti, a cui va il merito di aver saputo cogliere lo spirito dell’iniziativa e di essersi fatti promotori di una significativa sensibilizzazione sul tema della donazione degli organi, sulla prevenzione e sulla salute. Soddisfatta la dirigente Antonella Serpico da sempre impegnata nel volontariato dichiara che “l'impegno congiunto dell’Istituto “Giordani”, dell'associazione AIDO, del CSV ASSO.Vo.Ce e degli illustri relatori ha reso questa giornata un contributo significativo alla promozione del benessere e alla diffusione di valori fondamentali per tutta la nostra comunità scolastica”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dono, prevenzione, salute": la premiazione del contest al Giordani

CasertaNews è in caricamento