rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Scuola

Il Diaz si lancia nel futuro nell'anno del centenario: open day per scoprire l'offerta formativa 4.0

Domenica il liceo casertano aprirà le sue porte per presentare le novità in programma per il prossimo anno scolastico

Come di consuetudine, anche quest’anno, il Liceo Scientifico Diaz di Caserta apre le porte al territorio. Domenica 17 dicembre, dalle 10 alle 13, si svolgerà l'open day nei plessi di Caserta e San Nicola la Strada.

Quest’anno per il Diaz è particolare perché cade il centenario dello storico liceo scientifico. E ne avrebbe di cose da raccontare il Diaz…ma è soprattutto nell’ultimo decennio che la gloriosa tradizione è stata coniugata con un’azione di forte rinnovamento della didattica sia in campo scientifico che umanistico.

Didattica e ambiente: ecco le nuove sfide

Infatti, la dirigenza del Preside Luigi Suppa ha avviato il motore dell’innovazione con il potenziamento dei laboratori esistenti, con la creazione di nuove realtà laboratoriali come l’aula immersiva ampiamente sperimentata dal 2017 dagli alunni e trasformando ogni aula in laboratorio didattico con Lim e schermi interattivi. “Da quest’anno - dichiara il Preside Suppa - moltissime sono le novità in campo per la didattica multimediale, per l’ambiente e il risparmio energetico con l’installazione dei pannelli solari che già sono attivi e, anche, per la sicurezza. Già - aggiunge il Preside - in ogni aula sono attivi i purificatori ambientali antivirus e sono state aggiornati tutti i presidi di sicurezza. Ma tengo a evidenziare che siamo stati i primi ad avviare l’indirizzo Biomedico, a realizzare percorsi di Costituzione e cittadinanza che sono, poi, diventati una disciplina ministeriale, adesso dopo quattro anni di sperimentazione, avviamo l’indirizzo Sperimentazione e Ricerca. Insomma, siamo sempre all’avanguardia nell’intraprendere nuove azioni formative sempre tese ad una maggiore specificazione culturale dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze. Sempre attenti e pronti - conclude il Preside Suppa - a cogliere le sfide che la complessità, propria della nostra contemporaneità, ci pone”.

Le novità del Diaz 4.0

Il nuovo habitat del Diaz, che chiameremo “Onlife” vedrà cadere ogni barriera fra reale e virtuale. Infatti a partire dal prossimo anno scolastico 2024-25, grazie al Piano Scuola 4.0 del Pnrr, nelle aule si avrà un’integrazione fra uomo e macchina, intelligenza umana e intelligenza artificiale, ambiente fisico e ambiente virtuale e verranno realizzati laboratori per le professioni digitali del futuro. Tutte le aule verranno trasformate in ambienti fisici di apprendimento integrati da ambienti online e da ambienti immersivi in realtà virtuale e aumentata grazie alla dotazione di visori VR e AR. Le aule inoltre saranno servite da vari dispositivi, dalle dotazioni di robotica, alle librerie di risorse virtuali in 3D con software e licenze per elaborare contenuti in realtà virtuale e aumentata, per la gamification, lo storytelling, virtual-tour, escape room, per presentazioni attraverso immagini parlanti e per presentazioni e progettazione grafica in 2D e 3D. Naturalmente ogni disciplina potrà avvalersi di tale dimensione che sicuramente è più seduttiva per i ragazzi. In particolare, per le Scienze si avranno a disposizione: un atlante di anatomia in 3D utilizzabile anche con lavagne interattive e con visori, una piattaforma di realtà virtuale in cui alunni e docente si troveranno all’interno dello stesso spazio virtuale per vivere esperienze di laboratorio non realizzabili in un ambiente reale.

Il laboratorio di Metaverso

Ci saranno anche Aule Polifunzionali per plesso a disposizione di intere classi, configurabili secondo specifiche attività come, ad esempio, espressione del linguaggio corporeo, pittorico, dell’arte, teatrale e poetico o per sviluppare competenze di comunicazione con la realizzazione di podcast, videoconferenze e gemellaggi con tecnologie più avanzate. Affascinante sarà per i ragazzi l’esperienza nel Laboratorio di Metaverso, cioè un laboratorio di realtà aumentata e virtuale in cui studenti e docenti, rappresentati da un avatar, potranno usufruire di diversi tipi di Laboratori con contenuti educativi tridimensionali di varie discipline attraverso un’interazione immersiva.

immagine open day 4.0

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Diaz si lancia nel futuro nell'anno del centenario: open day per scoprire l'offerta formativa 4.0

CasertaNews è in caricamento