menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101115192515_Burgio

20101115192515_Burgio

Un dialogo inutile di Marco Ghidelli: dal Teatro Stabile di Napoli al Teatro Civico 14

Caserta - Venerdì 19 (ore 21.00), sabato 20 (ore 21.00) e domenica 21 (ore 19.00) il Teatro Civico 14 di Caserta ospiterà la prima prova alla regia di Marco Ghidelli, con lo spettacolo Un dialogo inutile. L'esordio del fotografo ufficiale del...

Venerdì 19 (ore 21.00), sabato 20 (ore 21.00) e domenica 21 (ore 19.00) il Teatro Civico 14 di Caserta ospiterà la prima prova alla regia di Marco Ghidelli, con lo spettacolo Un dialogo inutile. L'esordio del fotografo ufficiale del Teatro Stabile di Napoli, rappresenta la produzione stagionale della compagnia Mutamenti. Marlen Pizzo e Cristiano Burgio saranno gli interpreti della pièce, mentre Vidal Bini, rinomato ballerino francesce, ne ha curato i movimenti. Le musiche e i video sono di Alessandro Inglima e la scena è studiata e realizzata da Antonio Buonocore.
Tre movimenti, tre esperimenti. Il rapportarsi all'altro, in un'analisi sviluppata all'interno di uno spazio indefinito e apparentemente vuoto, che gli attori in scena provano e riprovano a sezionare e interpretare partendo da un dialogo serrato, irrimediabilmente stanco, disincantato.

Va in scena un gioco fatto di rapporti di forza, prevaricazione, ribellione e continui capovolgimenti di fronte. Una fitta rete di azioni e reazioni che assurge allo stesso tempo a soggetto e oggetto dei tre movimenti. Intorno ad una scrivania piena e allo stesso tempo vuota i due personaggi si rincorrono e rincorrono l'idea, paranoia contemporanea, del possesso e della comunicazione. Un vorticoso gioco dove sogno e realtà si avvicinano fino a coincidere.L'immagine stessa diviene parte integrante del mulinello del non detto provando a colmare, con linguaggio cinematografico, luoghi e suggestioni altresì inespresse.
Nel ripetersi infinito dei gesti che iniziano i due alla conoscenza dell'uomo moderno, nulla è originale e nella contrazione che nasce dall'incapacità di soddisfare la necessità comunicativa dell'umanità contemporanea si può trovare l'incapacità del confronto tra essa e il senso di responsabilità e spiritualità. Più grido più non sono ascoltato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento