menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101014065406_GORBACIOF_ToniServillo6

20101014065406_GORBACIOF_ToniServillo6

Toni Servillo e Stefano Incerti presentano 'Gorbacif' al Cineclub Vittoria

Casagiove - Arriva venerdì 15 nelle sale italiane l'attesissimo film di Stefano Incerti "Gorbaciòf". L'operapresentata con grande successo in settembre alla Mostra di Arte Cinematografica di Venezia e alFestival di Montreal è interpretata...

Arriva venerdì 15 nelle sale italiane l'attesissimo film di Stefano Incerti "Gorbaciòf". L'operapresentata con grande successo in settembre alla Mostra di Arte Cinematografica di Venezia e alFestival di Montreal è interpretata magistralmente da Toni Servillo e racconta le vicende di uncontabile del carcere di Poggioreale che si aggira tra bische e ambienti loschi, dove incontra unaragazza cinese cui vorrebbe cambiare il destino. Incerti e Servillo saranno ospiti del CineclubVittoria di Casagiove lunedì 18 alle ore 20.30. La presentazione del film al Cineclub segue quelleche attore e regista effettueranno a Napoli, Roma e Milano nei primi giorni di uscita del film.Ad accompagnarli sul palco, per raccontarci le fasi della lavorazione del film, ci saranno anchel'attore sammaritano Francesco Paglino e la costumista casertana Ortensia De Francesco. PerStefano Incerti si tratta, a poco più di un anno dalla presentazione del suo "Complici del silenzio",di un gradito ritorno che testimonia il suo particolare affetto verso il Cineclub Vittoria e il suoapprezzamento verso uno dei più importanti presidi culturali del nostro territorio. Lo stesso discorsovale anche per Toni Servillo, che solo due settimane fa aveva espresso i medesimi sentimenti versoil Cineclub nel corso della serata di presentazione del documentario di Andrea Segre "Il sangueverde", cui aveva preso parte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento