menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100919080847_zinzi_germania

20100919080847_zinzi_germania

Zinzi inaugura mostra Die Staufer und Italien a Mannheim

Caserta - Davanti ad oltre mille persone, all'interno della chiesa dei Gesuiti di Mannheim (Germania), il Presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, è intervenuto in occasione della cerimonia di inaugurazione della grande mostra...

Davanti ad oltre mille persone, all'interno della chiesa dei Gesuiti di Mannheim (Germania), il Presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, è intervenuto in occasione della cerimonia di inaugurazione della grande mostra internazionale "Die Staufer und Italien" ("Gli Staufer e l'Italia"), evento di grande rilevanza che intende unire l'Italia e la Germania attraverso la dinastia degli Svevi e che sarà ospitato negli enormi spazi espositivi del Museo "Reiss-Engelhorn" di Mannheim fino al 20 febbraio 2011. Il Presidente Zinzi ha messo in risalto la straordinarietà del patrimonio artistico che compone le collezioni del Museo Campano di Capua, sottolineando l'importanza di simili iniziative per la promozione del territorio. Da parte di tutte le autorità intervenute e del direttore generale del Museo "Reiss-Engelhorn" di Mannheim è stata sottolineata la grande rilevanza delle opere prestate dalla Provincia di Caserta, che infatti occupano la parte centrale e principale degli spazi espositivi della Mostra, che si sviluppano su una superficie di oltre 2500 mq. Il Presidente della Provincia è intervenuto subito dopo la messa, concelebrata dagli arcivescovi delle diocesi di Friburgo e Mannheim: "Questa grande mostra - ha spiegato Zinzi - sottolinea il legame che la Germania ha sempre avuto con l'Italia meridionale, in particolare con la Provincia di Caserta. La nostra Amministrazione ha volentieri risposto all'invito del Museo "Reiss-Engelhorn", prestando gli straordinari reperti che appartenevano all'arco trionfale eretto da Federico II a Capua tra il 1234 ed il 1239. Sono oggi queste testimonianze, parte delle prestigiose collezioni del Museo Campano di Capua, che attestano l'importanza rivestita dalla città anche in epoca sveva".
Il Presidente Zinzi ha annunciato la prossima riapertura del Museo Campano, che avverrà nel giro di pochi mesi: "La Provincia, particolarmente attenta ai temi della cultura, sta predisponendo il riallestimento del Museo Campano di Capua, al fine di poter attribuire il giusto valore, storico e culturale, alle numerose e prestigiose collezioni di proprietà della Provincia, che testimoniano la storia della città di Capua e di tutto il Casertano. Mi auguro - ha aggiunto Zinzi rivolto agli organizzatori della Mostra - che la collaborazione instaurata tra le nostre istituzioni si consolidi in occasione della prossima inaugurazione del Museo Campano". Il Presidente della Provincia ha concluso il suo intervento dando appuntamento a Capua (per l'inaugurazione del Museo Campano) ai responsabili del Museo "Reiss-Engelhorn", ai rappresentanti istituzionali e ai numerosi docenti universitari ed esperti di arte ed archeologia presenti a Mannheim e provenienti da tutta la Germania. Oltre al Presidente Zinzi, sono intervenuti alla cerimonia anche il sindaco di Mannheim, Peter Kurz, il Governatore del Rheinland-Pfalz, Kurt Beck, il Governatore dell'Hessen, Volker Bouffier, il Ministro della Cultura, della Scienza e della Ricerca del Baden-Wurttenberg, Peter Frankenberg, il direttore generale del Museo "Reiss-Engelhorn" di Mannheim, il professor Alfried Wieczorek, e il docente presso l'Università di Heidelberg, Bernd Schneidmuller.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento