menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Motoraduno Auto e moto d'epoca, successo in citt per l'iniziativa

Maddaloni - Una Fiat 500A del 1939, una Vespa e un Motom del 1949 con freni a bacchetta,un Falcone 500 Motoguzzi del 1938, una Motoguzzi Sidecar del 1949, due Motom 4 marce dacompetizione, una Lambretta del 1951 sono stati gli autentici "pezzi...

Una Fiat 500A del 1939, una Vespa e un Motom del 1949 con freni a bacchetta,un Falcone 500 Motoguzzi del 1938, una Motoguzzi Sidecar del 1949, due Motom 4 marce dacompetizione, una Lambretta del 1951 sono stati gli autentici "pezzi rari" che hanno attirato lamaggiore curiosità in occasione del "1° raduno di auto e moto d'epoca Città di Maddaloni" che sisvolto domenica scorsa a Maddaloni, patrocinato dall'Amministrazione Comunale e organizzatodal locale "ASD Motoclub Calatia in Moto", presieduto da Vincenzo D'Angelo, in collaborazionecon il motoclub Passione Motori.
L'accogliente Piazza della Pace è stata il "quartier tappa" della manifestazione e qui sonoconvenute oltre un centinaio tra auto e moto provenienti da tutta la Campania, per la gioiadegli stessi organizzatori, che non si aspettavano una così massiccia adesione, e di centinaia ecentinaia di curiosi e appassionati che hanno scattato foto ricordo in quantità.
L'entusiasmo è salito alle stelle durante il giro turistico per le strade cittadine; un "carosellostorico" di tante moto e auto d'epoca - un autentico tuffo nel passato - non si era mai visto, perciòha suscitato grande interesse.

E' intervenuto anche il sindaco Antonio Cerreto che ha espresso l'apprezzamentodell'amministrazione comunale ed ha evidenziato come la promozione turistica ed economica dellacittà deve passare anche attraverso il colorato e sano mondo dello sport.
In un clima di festa la premiazione del Lambretta Club Napoli (motoclub più numeroso), diGiuseppe Fulgeri (centauro più anziano), Giuseppe Lanza (auto più antica), Raffaele D'Inverno(vespa più antica), Andrea Arciuolo (lambretta più antica), Gennaro Cembrola (moto più antica),Giuseppe e Vincenzo Manzo (centauri provenienti da più lontano).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento