menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100909063416_tony

20100909063416_tony

Tony Martin proposto nella Federazione Internazionale della Danza

Castellammare di Stabia - Lo stabiese Tony Martin ambasciatore della danza italiana nel mondo. L'artista è stato proposto per l'incarico di Segretario Nazionale Coordinatore dell'IFBC, l'International Federation of Ballet Competitions - la...

Lo stabiese Tony Martin ambasciatore della danza italiana nel mondo. L'artista è stato proposto per l'incarico di Segretario Nazionale Coordinatore dell'IFBC, l'International Federation of Ballet Competitions - la Federazione Internazionale della Danza - al seguito di Margherita Parrilla (già Stella del teatro dell'Opera di Roma e Direttore dell'AND, l'Accademia Nazionale di Danza di Roma) di recente nominata Vicepresidente. La nomina, che sarà determinata prossimamente in occasione della presentazione mondiale dell'intero organico, è giunta lo scorso luglio durante il 2nd Istanbul International Ballet Competition, in occasione del quarto raggruppamento generale dell'IFBC.
Sotto la presidenza di Yury Grigorovich, il leggendario direttore artistico e coreografo principale del Balletto Bolshoi dal 1964 al 1994, l'IFBC riunisce in un'unica struttura 19 grandi competizioni internazionali di balletto (tra cui quelle di Pechino, Mosca, Berlino, Instambul, Varna e il Premio Roma) con l'obiettivo di stabilire i criteri, rigidissimi, per l'accesso dei candidati ai concorsi, le condizioni e gli standard da prendere in considerazione per la valutazione delle performance dei concorrenti tra cui emergeranno le Etoile del futuro.
Quello di Tony Martin (al secolo Antonio di Martino) è un sogno che si realizza e che rappresenta il frutto di un lavoro ventennale all'interno dei circuiti nazionali ed internazionali nel mondo della Danza e dello Spettacolo. In particolare sono state le importanti partecipazioni alle grandi competizioni di Pechino nel 2008 al Festival della Danza, di Mosca nel 2009 al teatro Bolshoi, il trionfo dello scorso febbraio al Tanzolymp di Berlino - dove l'Artista e il suo gruppo di ballo, l'Aster Ballet di Castellammare di Stabia, hanno conquistato la medaglia di bronzo con il quadro di folklore "Carmé"- e le recenti esperienze di Instambul prima e di Varna poi, che gli hanno consentito di scalare le vette dello starsystem mondiale.
In calendario già previsti una serie di incontri e partecipazioni internazionali come la presenza, il prossimo ottobre, al concorso di Sochi in Russia e quella al Tanzimpressionen 2010 del 13 novembre, ospite del direttore di Dance 4You, la più importante rivista di settore in Germania.

L'eclettico artista ha saputo anche riprendere, per un momento, il ruolo a lui familiare dello showman e ballerino. Lo scorso agosto infatti, dal 5 al 17, è stato ospite come Vedette Internazionale nel famoso spettacolo del Casinò di Dubrovinich, in Croazia.
Percorsi non comuni ed occasioni irrinunciabili per Tony Martin che dedica queste importanti conquiste alla sua Castellammare, città per la quale ha in serbo un ruolo da protagonista nel grande progetto di diffusione ed espansione del prestigio della danza e della cultura italiana nel mondo. A breve prenderà il via infatti una borsa di studio con scambi culturali tra allievi del C.I.D., il circuito internazionale Giuliana Penzi di Castellammare di Stabia (11 scuole tra Campania, Puglia e Calabria di cui Tony è il Direttore Artistico) ed alcuni del Balletschule Vieru della tedesca Schweinfurt. Stabiese sarà l'equipe di professionisti e tecnici che collaborerà con l'Artista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento