menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100719114624_Auriemma

20100719114624_Auriemma

Raffaele Auriemma presenta il libro Seppelliteci qui in Biblioteca Comunale

Marcianise - Per la rassegna i giovedì dell'Associazione Amici del libro – Onlus si terrà giovedì 29 luglio alle ore 19,00 a Marcianise nella sala polifunzionale della Biblioteca comunale, in collaborazione con la Pro Loco Marthianisi, la...

Per la rassegna i giovedì dell'Associazione Amici del libro - Onlus si terrà giovedì 29 luglio alle ore 19,00 a Marcianise nella sala polifunzionale della Biblioteca comunale, in collaborazione con la Pro Loco Marthianisi, la presentazione del libro del giornalista di Mediaset Premium Raffaele Auriemma "Seppelliteci qui" edito da Graf. All'incontro parteciperanno Raffaele Auriemma giornalista di Mediaset Premium, con l'introduzione della prof.ssa Caterina Vesta dell'Associazione Amici del libro - Onlus e altri ospiti.
La "viscerale" Napoli contro l'algida Torino, il sud "bistrattato" contro il nord "aristocratico". Cronaca di una giornata che per il popolo calcistico partenopeo ha il sapore della riscossa, non solo calcistica. Il 31 ottobre 2009 il Napoli ritorna nel salotto buono del calcio italiano, espugna lo stadio Olimpico di Torino e dopo 21 anni batte la Juventus per 2-3 grazie alla doppietta di Hamsik ed alla rete di Datolo. "Seppelliteci qui" è il racconto di una giornata vissuta all'insegna della passione per il calcio che abbraccia un'intera città e che si manifesta attraverso le parole e le emozioni di Raffaele Auriemma, telecronista Mediaset Premium.
Il volume, che ha la prefazione di Nino D'Angelo, (in totale 11 capitoli da leggere in 90 minuti) rivivono l'intensità e l'impeto che da sempre contraddistinguono la tifoseria partenopea anche attraverso spezzoni di una telecronaca diventata celebre in tutto il mondo calcistico per quel grido di vittoria: "Vogliamo morire qui, seppelliteci qui".


Infoline: www.amicidellibro.it - staff@amicidellibro.it - +39 339 5357502

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento