menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dino Fumaretto in La vita breve e spesso rimane sotto

San Nicola la Strada - Sarà Elia Billoni a calcare il palco del Kingston Music Club il prossimo 26 giugno. Il noto locale di San Nicola la Strada, infatti, ospiterà la performance artistica di colui che è l'unico interprete accreditato delle opere...

Sarà Elia Billoni a calcare il palco del Kingston Music Club il prossimo 26 giugno. Il noto locale di San Nicola la Strada, infatti, ospiterà la performance artistica di colui che è l'unico interprete accreditato delle opere di Dino Fumaretto sin dal 2005.
Il loro intenso e particolare sodalizio artistico nasce quando Dino Fumaretto, fondatore della Resistenza Gratuita, timido compositore italiano incontra Elia Billoni, voce e pianoforte. Gli scritti di Fumaretto, frammentati in una miriade di album autoprodotti, faticosamente raccolti in Buchi , vengono assaporati dalla voce del Billoni. Nel 2009 esce l'homemade Pitocco, una raccolta di scarti che segna la strada da percorrere. Ma si tratta ancora di un episodio di passaggio. Fino al 2010 dove, grazie a la famosa etichetta Trovarobato, esce il primo vero album di Dino Fumaretto La vita è breve e spesso rimane sotto, registrato nell'arco di un solo giorno al Bunker Studio di Rubiera da Andrea Rovacchi . Quindici pezzi, tutti di altissimo livello con un perfetto equilibrio artistico raggiunto grazie ad un cantautorato atipico e di altissimo valore artistico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento