menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

XXIV Festa Internazionale della Primavera 2010 Premio Cypraea Giovane Europa

(Meta di Sorrento) "Il mare come fonte di alimentazione, salute vita e lavoro: simbolo disacrificio, coraggio e pace"L'associazione culturale Cypraea e l'assessorato all'Istruzione dellaRegione Campania, sotto l'alto patronato del Presidente...

(Meta di Sorrento) "Il mare come fonte di alimentazione, salute vita e lavoro: simbolo disacrificio, coraggio e pace"L'associazione culturale Cypraea e l'assessorato all'Istruzione dellaRegione Campania, sotto l'alto patronato del Presidente dellaRepubblica e col patrocinio del Ministero per i Beni e le Attivitàculturali, lancia l'edizione 2010 del concorso "La rondine Trotula",che quest'anno ha come tema portante "Il mare quale fonte dialimentazione, salute, vita e lavoro, nonché simbolo di sacrificio,coraggio e pace".
Il concorso è stato aperto agli alunni delle scuole di ogni ordine egrado, agli studenti universitari ed ai ragazzi iscritti alleassociazioni giovanili, provenienti da ogni parte del mondo: Italia,Finlandia, Inghilterra, Germania, Serbia, Giordania, Marocco, Tunisia,Burkina Faso, Senegal, Benin, Ghana, Costa d'Avorio, Palestina,Udmurtia, Filippine e Messico, i quali hanno sviluppato il temaindicato attraverso la realizzazione di saggi, relazioni, racconti,documenti storici, pitture, sculture, filmati, documentari, cd e dvd.
Un'apposita e qualificata giuria, presieduta dalla fondatrice epresidente Cecilia Coppola, ha selezionato tra duemila ottanta lavoripervenuti da ogni parte del mondo, 70 vincitori, i più significativi,per assegnare il Premio Cypraea - Giovane Europa.I riconoscimenti saranno consegnati nel corso della XXIV edizionedella Festa Internazionale della Primavera, che si svolgerà dal 10 al18 di giugno in penisola sorrentina ed, in particolare, nellosplendido scenario del Blue Village di Meta, dove i ragazzi vincitorisaranno ospitati e parteciperanno ai laboratori degli aquiloni, deldisegno, dell'alimentazione, del riciclaggio, dell'artigianato localee della pace.
Tali attività si svolgeranno in un'area a ciò specificamente destinatanella quale gli studenti potranno esprimere il loro concetto di pace ecreare, tutti insieme, grandi composizioni artistiche. Queste ultime,successivamente, daranno corpo ad una Mostra incentrata sui temi dellapace e della solidarietà, per poi essere inviate ai responsabili deiGoverni degli Stati tutt'oggi afflitti dalla guerra, dalla fame edall'intolleranza razziale.
I giovani, inoltre, parteciperanno ad interessanti tavole rotonde,nell'ambito delle quali si confronteranno sui temi del matrimonio,della religione, delle tradizioni, della storia delle nazioni diappartenenza ed, ovviamente, del mare e della pace.
Ancora, i giovani vivranno l'esperienza di una minicrociera con la"Marine Club" solcando il mare che bagna la penisola sorrentina e lacostiera amalfitana, per poi fare sosta a Capri, dove lanceranno nelcielo gli aquiloni precedentemente realizzati come messaggio di pace.

La Festa si concluderà con la fiaccolata della pace, che vedrà ragazzied adulti provenienti da ogni parte del mondo sfilare per le stradedella penisola sorrentina danzando e cantando, per manifestare ildesiderio di dare vita ad una civiltà di pace, imperniata sui valoridella fratellanza e della solidarietà sociale, libera da ogni forma diprevaricazione e di intolleranza.
"La scelta del mare come fonte di alimentazione e di vita quale temaportante della Festa non è affatto casuale - precisa Cecilia Coppola,presidente dell'associazione culturale Cypraea -: con essa abbiamovoluto dare ai giovani partecipanti la possibilità di testimoniare conforza la volontà delle nuove generazioni di aprire decisamente iconfini di ogni nazione alla solidarietà ed alla pace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento