menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barocco in scena, a Napoli sulle tracce di Masaniello

Napoli - A Napoli sulle tracce di Masaniello e dei miti del 'Grand Tour', a Sorrento, accompagnati da una gentildonna in costume, per rivivere i fasti quotidiani della nobiltà: sabato 17 e domenica 18 aprile "Barocco in scena" viaggia nella...

A Napoli sulle tracce di Masaniello e dei miti del 'Grand Tour', a Sorrento, accompagnati da una gentildonna in costume, per rivivere i fasti quotidiani della nobiltà: sabato 17 e domenica 18 aprile "Barocco in scena" viaggia nella storia con quattro appuntamenti tra la città e la costiera. L'iniziativa firmata Campania>Artecard Plus (fino al 30 maggio in tutte le province) propone a Napoli sabato 17 aprile (e in replica sabato 8 maggio) una visita guidata nella Chiesa di San Gregorio Armeno, che custodisce opere di Pacecco De Rosa, Nicola Malinconico e dello Spagnoletto, e nella Chiesa di San Paolo Maggiore, con dipinti di Domenico Antonio Vaccaro, Massimo Stanzione, Francesco Solimena (appuntamento alle 10,30 presso la Chiesa di San Gregorio Armeno, Via San Gregorio Armeno, 1 - ingresso gratuito). Nel corso della visita si assisterà alla performance teatrale "Viaggio nella Storia", ispirato a Goethe e agli altri celebri viaggiatori del Grand Tour. Ancora sabato 17 aprile alle ore 17,00 appuntamento presso la Basilica del Santuario del Carmine Maggiore e Piazza Mercato per il tour guidato e la performance teatrale "Il Mercato tra il sacro e il profano", un percorso di visita in cui rivivrà Masaniello e che terminerà al cospetto della Madonna Bruna, il dipinto portato a Napoli dai carmelitani provenienti dalla Terra Santa. Entrambi i tour sono gratuiti.Domenica 18 aprile "Barocco in scena" approda anche a Sorrento presso il Museo Correale di Terranova, che custodisce la ricca collezione di famiglia, (appuntamento alle ore 11,00 in Via Correale, 50) con la perfomance teatrale "Vivere Barocco a Sorrento" un tuffo nella vita quotidiana della cittadina campana ai tempi del barcoco (anche domenica 9 maggio).
Dopo il successo della scorsa settimana, domenica 18 aprile (dalle ore 10,00) sarà replicata la visita guidata a Porta San Gennaro, Museo del Tesoro di San Gennaro, Chiesa di Santa Maria dei Miracoli con la performance teatrale di Imma Villa e Gaetano Ascione (anche il 2 e 16 maggio). Il tour, dal titolo "Anime Partenopee. Religione e Superstizione nella Napoli Barocca", avrà inizio dalla porta dedicata al santo martire affrescata da Mattia Preti. Proseguirà con la visita del Museo del Tesoro, che custodisce lo straordinario patrimonio di San Gennaro per finire con la Chiesa Santa Maria dei Miracoli, nella quale hanno lavorato gli architetti e scultori Francesco Antonio Picchiatti e Cosimo Fanzago e il pittore Andrea Malinconico.

"Barocco in scena" è disponibile anche su iPhone, scaricabile gratuitamente.
Il biglietto di ingresso dove previsto con Campania>Artecard sarà al costo di 4,00 euro. Prenotazione consigliata, posti limitati al numero verde 800 600 601, dai cellulari al numero 06 39967650 (dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 18,00 e il sabato dalle 9,00 alle 14,00) oppure su www.campaniaartecard.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Nuovi 228 positivi scoperti nel casertano. Morti 3 pazienti

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento