menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100220072500_Hansel_Gretel_CREST_2H

20100220072500_Hansel_Gretel_CREST_2H

La storia di Hansel e Gretel al Garibaldi per i Teatri della Legalit

Santa Maria Capua Vetere - Dedicato ai piccoli, l'appuntamento domenicale proposto dai Teatri della Legalità. Domenica 21 febbraio, alle ore 11, al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), va in scena "La storia di Hansel e Gretel"...

Dedicato ai piccoli, l'appuntamento domenicale proposto dai Teatri della Legalità. Domenica 21 febbraio, alle ore 11, al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), va in scena "La storia di Hansel e Gretel", prodotta dal Teatro Crest, storica compagnia teatrale fondata a Taranto nel 1977. Liberamente tratto dalla celeberrima fiaba dei fratelli Grimm, il testo, di Katia Scarimbolo, è interpretato dagli attori Catia Caramia, Giulio Ferretto, Paolo Gubello e Maria Pascale, per la regia di Michelangelo Campanale (che cura anche scene e luci) ed i costumi di Cristina Bari.
Lo spettacolo, sospeso tra favola e realtà, è consigliato ai bambini, d'età compresa tra i 6 e gli 11 anni, cui affida un messaggio di prudenza e speranza. "Raccontiamo una storia che muove dalle difficoltà di due genitori di sfamare i propri figli - sottolinea il regista Michelangelo Campanale - a bambini che vivono in una società del benessere per invitarli a riconoscere ed apprezzare il giusto valore delle cose di cui dispongono in abbondanza e, soprattutto, per educarli al senso della conquista contro la passività dell'opulenza".
Tra ricerca ed illusione, i due fratellini Hansel e Gretel si muovono in un ambiente dinamico e mutevole in cui sperimentano l'inganno attraverso una donna-strega che cela la sua vera natura dietro un atteggiamento accogliente e benevolo. "Tutto l'allestimento - continua il regista - ruota, sia in chiave scenica che metaforica, intorno ad una casa che, a seconda dell'occasione, appare come una sfolgorante dimora ed un misero ambiente domestico, un antro ed un forno".

Lo spettacolo è presentato nell'ambito della programmazione dei Teatri della Legalità, la rassegna, in corso di svolgimento in 25 città delle province di Napoli, Benevento, Caserta, Salerno ed Avellino, promossa dall'Assessorato al Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Campania per la direzione artistica di Mario Gelardi ed il coordinamento organizzativo di Luigi Marsano de I Teatrini. Fino a maggio 2010, coinvolgerà più di cinquantamila giovani spettatori in 170 giornate di spettacolo, tutte ad ingresso gratuito.
"La storia di Hansel e Gretel" replica lunedì 22 febbraio (sempre al Garibaldi, alle ore 11) ed ancora martedì 23 al Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei (Napoli). Info: 081 0330619; www.iteatrini.it; www.teatridellalegalita.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento