menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corecom Campania: presto la graduatoria provvisoria alle emittenti tv locali

Napoli - "Abbiamo scelto il criterio dell'approfondimento rigoroso, secondo legge, di ciascuna pratica presentata al CORECOM per l'istruttoria delle domande pervenute dalle emittenti tv private della Campania ai fini dell'ottenimento dei...

"Abbiamo scelto il criterio dell'approfondimento rigoroso, secondo legge, di ciascuna pratica presentata al CORECOM per l'istruttoria delle domande pervenute dalle emittenti tv private della Campania ai fini dell'ottenimento dei contributi relativi previsti dalla legge 444/98 " : e quanto dichiara il Presidente del CORECOM - CAMPANIA, Gianni FESTA.
Su alcune spinose questioni relative al bando dell'anno 2009 per l'assegnazione dei contributi a ciascuna emittente
Il Presidente FESTA precisa che è stato allertato il Ministero delle Comunicazioni a cui sono stati richiesti puntuali chiarimenti in merito. Per questo la graduatoria provvisoria ha subito un leggero slittamento.
"In ogni caso - aggiunge il Presidente FESTA - nei prossimi giorni sarà resa nota la graduatoria provvisoria delle emittenti TV che hanno presentato domanda.

Intanto è stata definita anche l'istruttoria delle domande presentate ai sensi della Legge 28/2000, per quanto riguarda i messaggi autogestiti in occasione delle recenti elezioni europee, amministrative e dei referendum: la delibera per il pagamento dei MAG sarà approvata entro la prima settimana di novembre p.v., tenuto conto anche del ritardo con il quale le emittenti TV hanno trasmesso la relativa documentazione.
Nei prossimi giorni, infine, sarà indetta una conferenza stampa i cui particolari saranno resi noti successivamente,nel corso della quale sarà presentato il primo quaderno edito dal CORECOM-CAMPANIA.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento