menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finale IX Congresso di Planetologia e la Notte Nera

Amalfi - Ultimi appuntamenti della II edizione della Festa delle Antiche Repubbliche Marinare diretta artisticamente da Patrizia Porzio e realizzata dall'Ente Provinciale per il Turismo di Salerno. Dopo le iniziative di venerdì 28 agosto (Amalfi...

Ultimi appuntamenti della II edizione della Festa delle Antiche Repubbliche Marinare diretta artisticamente da Patrizia Porzio e realizzata dall'Ente Provinciale per il Turismo di Salerno. Dopo le iniziative di venerdì 28 agosto (Amalfi by Night - Notte Bianca e concerto Quei d'Amalfi), sabato 29 (spettacolo musicale di Eddy Napoli), domenica 30 (concerto e degustazione in Wine & Music), sabato 5 settembre (Bruno Venturini nel centro storico di Atrani), domenica 6 settembre (Ivano Fossati nell'area porto di Maiori), sabato 19 settembre ("I Solisti Veneti" con Claudio Scimone, direttore - Solisti e Coro delle Antiche Repubbliche Marinare all'interno del Duomo di Amalfi), sabato 26 settembre (Pavarotti visto da Vicino - Ravello), domenica 27 settembre (gran galà della lirica - Amalfi) sono in programma, nell'ambito del Congresso nazionale di Planetologia, le "Celebrazioni Galileiane" e la "Notte Nera":
Dal 28 Settembre al 3 Ottobre 2009 "IX Congresso Nazionale di Planetologia*" a cura dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Amalfi - Teatro Ibsen).
*Il Congresso Nazionale di Planetologia è un evento nazionale ormai consolidato che è giunto quest'anno alla sua IX edizione. Scopo di tale incontro è trattare tutte le tematiche di ricerca in cui sono impegnati i gruppi italiani del settore e fare il punto della situazione programmatica e scientifica della Planetologia italiana.

Giovedi 1 Ottobre 2009 "Celebrazioni Galileiane*" con "Notte Nera - Amalfi by Night musica e astronomia a diretto contatto con la magia delle stelle" (Ore 21 - Amalfi - Darsena)
*Amalfi tra mare e cielo, tra canti ed incanti notturni. La piccola Repubblica Marinara spegnerà le luci in un mistico silenzio e punterà i suoi occhi verso le stelle tra riti, rituali, giochi di fuochi e danze tribali. Una vera e propria Notte Nera in antitesi alla Notte Bianca di apertura. Una festa esoterica per celebrare l'anno galileiano puntando i telescopi verso costellazioni e pianeti tra misticismi e magiche atmosfere notturne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento