menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quintetto darchi alle Corti dellArte

(Cava de T.) Continuano gli appuntamenti del "Circuito della Musica – Festival Classica, Ritmica, d'Autore, Etnica in Salerno e provincia" manifestazione proposto e realizzato dall'Ente Provinciale per il Turismo di Salerno e finanziato attraverso...

(Cava de T.) Continuano gli appuntamenti del "Circuito della Musica - Festival Classica, Ritmica, d'Autore, Etnica in Salerno e provincia" manifestazione proposto e realizzato dall'Ente Provinciale per il Turismo di Salerno e finanziato attraverso il Por Campania misura 1.12.
Il "Circuito della Musica" ingloba i festival di lunga tradizione, li fonda e li integra proponendo qualità, ricerca e innovazione, coniugando la promozione turistica ad eventi culturali di rilievo al fine di valorizzazione le peculiarità architettoniche e paesaggistiche del territorio. I cinque festival salernitani che compongono il 'Circuito della Musica' sono: Irnofestival, Le Corti dell'Arte, Premio Nino Rota, Mozartini Festival ed Amalfi Coast.
Il 'Circuito' offre alla Provincia di Salerno un ricco programma di eventi promozionali di risonanza nazionale e di impatto mediatico tale da incentivare i flussi verso un Attrattore Culturale unico nella capacità di realizzare un sistema di marketing turistico territoriale.
Obiettivi del 'Circuito' sono la promozione e la valorizzazione del patrimonio architettonico ed urbanistico dei luoghi coinvolti attraverso il decentramento articolato delle mete di riferimento ed il prolungamento dei tempi di permanenza del turista, indirizzando i consumi alla scoperta delle opportunità inattese del 'tempo alternativo' in una cornice di arte, cultura e storia.
LUOGHI - Il 'Circuito' si realizza in Salerno (Centro storico, Chiostro di S. Maria della Mercede sede del Tar), Amalfi (Chiostro del Paradiso), Maiori (Giardini di Palazzo Mezzacapo), Vietri sul Mare (Belvedere Villa Carosino (Villa Comunale) Montecorvino Rovella (Duomo SS Apostoli Pietro e Paolo), Cava de' Tirreni (Antiche Corti dei Palazzi gentilizi del Centro storico - sec. XV/XVII).

Sabato 22 agosto, nell'ambito della manifestazione "Le Corti dell'Arte", presso il Chiostro S. Maria del Rifugio di Cava dè Tirreni, spettacolo del gruppo "5etto il peso della musica leggera*"
Formato da professori dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il 'Quint'etto' è un quintetto d'archi (due violini, viola, violoncello e contrabbasso) che trova le sue origini nello studio del repertorio classico unito alle esperienze personali dei cinque musicisti che, pur essendo di formazione "classica", hanno avuto singolarmente vaste esperienze in altri generi musicali, apportando ognuno, nella "fusione" con gli altri, il proprio "etto" di cultura... Il 'Quint'etto' ha così deciso di "aprire" i propri "orizzonti musicali" a nuovi lidi finora quasi inesplorati per un complesso di soli strumenti ad arco. La formazione ha dapprima sperimentato e poi fatto proprio un repertorio che va dai rock sfrenati di Elvis Presley alle rielaborazioni di musiche di W.A.Mozart, passando per la musica popolare brasiliana, swing, blues, e tango argentini, tra i più famosi e belli mai scritti nel '900. Oggi il 'Quint'etto' suona regolarmente per le più prestigiose associazioni concertistiche ottenendo successo di pubblico e critica ad ogni sua performance.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento