rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cultura Casagiove

Acconciatori: sfida senza esclusione di colpi

Casagiove - Una sfida senza esclusione di colpi: colpi di forbici e pettine, il tutto esaltato dal tocco magico e vellutato dell’asciugacapelli. Parliamo del Premio Fauno, acconciatura e moda Città di Pompei. Un festival, dell’acconciatura che ha...

Una sfida senza esclusione di colpi: colpi di forbici e pettine, il tutto esaltato dal tocco magico e vellutato dell’asciugacapelli. Parliamo del Premio Fauno, acconciatura e moda Città di Pompei. Un festival, dell’acconciatura che ha visto in pedana il 22 e 23 scorsi, presso la Sala Marianna De Fusco nel Santuario di Pompei il fior fiore degli stilisti della nostra regione. E’ intervenuto il Gruppo Moda Charme e Beauty, che ha proposto lavori sia tecnici che stilistici all’avanguardia. Realizzazioni apprezzate per freschezza, raffinatezza, senza - comunque- scadere nell’eccentrico. Ben soddisfatti degli esiti positivi della manifestazione il presidente della Charme e Beauty Fulvio Fusco e il direttore Franco Davide, ai quali sono pervenuti i ringraziamenti dei partecipanti e del folto pubblico presente.
Un plauso va ai modelli, che si sono mostrati pazienti ed entusiasti al tempo stesso. Stesso discorso per gli stilisti del Gruppo Moda Charme e Beauty: Giorgio Alfiero, i fratelli Alberto e Nello Abbate di Casagiove, che hanno portato alti i colori della provincia di Caserta; Alberto Ascione, Massimo Montuori, Ciro Tanania, Angelo Di Napoli hanno egregiamente rappresentato la provincia di Napoli. Intanto i partecipanti al Premio Fauno già si stanno preparando alle prossime uscite fuori provincia e regione. Alcuni di essi stanno anche pregustando la gioia di essere presenti anche a competizioni a livello internazionale, in ciò incitati da qualcuno dei partecipanti alla due giorni di Pompei, già premiato in questi anni fuori d’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acconciatori: sfida senza esclusione di colpi

CasertaNews è in caricamento