menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
092945_rassegna_wave_2013

092945_rassegna_wave_2013

'Monte e gt;Wave 2013', VII edizione rassegna musica indipendente

Pignataro Maggiore - Ed ecco l'atteso annuncio del cast ufficiale del Monte>Wave 2013, la settima edizione della nota rassegna di musica indipendente a Pignataro Maggiore (Caserta). I sei gruppi emergenti selezionati dal collettivo de "La Città...

Ed ecco l'atteso annuncio del cast ufficiale del Monte>Wave 2013, la settima edizione della nota rassegna di musica indipendente a Pignataro Maggiore (Caserta). I sei gruppi emergenti selezionati dal collettivo de "La Città del Sole" tra i tantissimi progetti che si sono proposti sono: Disappearing One (Caserta), Ciclo Chiuso (Sparanise), Hangarvain (Napoli), Arie (Benevento), Sine Cerebro (Caserta), Black Hills Fall (Piedimonte Matese). La varietà di genere e di provenienza testimoniano il valore e la rilevanza che ha assunto il festival negli anni.
A conclusione delle performances delle sei band selezionate vi sarà l'esibizione dei Carbonifero, noto progetto rock culturale e politico nato alcuni anni fa proprio a Pignataro Maggiore grazie al sostegno dell'associazione culturale "La Città del Sole". Il gruppo, reduce da live in tutta Italia e dalla recente apertura allo storico concerto di Manu Chao a Napoli, farà da apertura all'ospite finale Giorgio Canali, accompagnato dai Rossofuoco. Calcherà il palco di Monte Oliveto uno storico e pluriapprezzato artista della scena rock italiana, che vanta collaborazioni con Litfiba, Verdena, Nobraino, Afterhours, Noir Désir, PFM. Canali è stato inoltre membro degli storici gruppi dei CCCP, CSI e PGR. Una carriera eccezionale, trentacinque anni di rock, politica e passioni che infiammeranno Pignataro Maggiore il prossimo 7 settembre. In queste ore la macchina organizzativa dell'evento è in moto a pieno regime per allestire la tipica cittadella della musica e della cultura che contraddistingue l'iniziativa da sette anni. Alla musica, infatti, verranno affiancate tante altre iniziative: presentazioni, mostre, performance, area giochi, stand e molto altro.

"Un festival che resiste", così è stato definito lo scorso anno dalle testate giornalistiche e dagli esperti di musica dopo il successo della scorsa edizione che vide l'esibizione finale di Riccardo Sinigallia (Ex Tiromancino). E prosegue in questa ottica, quella della resistenza e della cultura libera e gratuita, il sogno di un ambizioso progetto entrato ormai nella storia musicale della provincia, sempre più priva di occasioni aggregative e di possibilità di esibizione per i ragazzi. Un evento che non è mai voluto essere un contest, una competizione o una battaglia tra gruppi ma - anzi - un importante momento di condivisione tra giovani e appassionati di musica, una giornata di confronto e di crescita culturale, oltre a un innovativo strumento di valorizzazione della cittadina di Pignataro Maggiore.
L'appuntamento è dunque fissato a sabato 7 settembre, a partire dalle ore 18.00, presso il Parco MonteOliveto a Pignataro Maggiore (Caserta), con ingresso rigorosamente libero! Presto il programma dettagliato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento