menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
070651_Mafie

070651_Mafie

Presentazione libro Mafie La criminalita' straniera alla conquista dellItalia

Casal di Principe - La commissione straordinaria del Comune di Casal di Principe ha indetto una tavola rotonda sul tema delle mafie. In tale occasione, sarà presentato il libro "Mafie – La criminalità straniera alla conquista dell'Italia" scritto...

La commissione straordinaria del Comune di Casal di Principe ha indetto una tavola rotonda sul tema delle mafie. In tale occasione, sarà presentato il libro "Mafie - La criminalità straniera alla conquista dell'Italia" scritto dal magistrato della Direzione distrettuale antimafia di Napoli Giovanni Conzo e dal giornalista de "il Mattino" Giuseppe Crimaldi, edito dalla casa editrice Cento Autori.
L'evento, in programma alle ore 18.30 del 12 luglio, si terrà presso l'Università per la Legalità e lo Sviluppo (bene confiscato alla camorra) di Casal di Principe.Moderati dal giornalista Adriano Albano, insieme agli autori, interverranno:Silvana Riccio, prefetto, presidente della Commissione straordinariaCorrado Lembo, procuratore della Repubblica di Santa Maria C. V.Franco Roberti, procuratore della Repubblica di Salerno
MAFIE - LA CRIMINALITÀ STRANIERA ALLA CONQUISTA DELL'ITALIA - Invasive, subdole, silenziose, le nuove mafie mettono in crisi la vecchia geografia del crimine organizzato in Italia. A spartirsi una torta del valore di oltre 200 miliardi di euro l'anno (dati Eurispes) non sono solo i clan napoletani, siciliani, calabresi o quelli pugliesi della Sacra corona unita, ma anche i nuovi boss. I cinesi delle Triadi, i russi e gli ucraini dell'Organizacija, le confraternite nigeriane della Black Axe e dei Buccaneers, i sudamericani delle gang Pandillas e i cartelli albanesi, macedoni, romeni e bulgari, che imperversano con inaudita violenza sia a sud che a nord della Penisola. Attraverso i fascicoli d'indagine di Dia, polizia, carabinieri e guardia di finanza, i rapporti dell'Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna (Aisi), le relazioni della Commissione parlamentare antimafia e le centinaia di processi in corso, un giornalista e un magistrato ridisegnano la mappa del crimine in Italia, non trascurando di far luce sui fenomeni di colonizzazione e sulle sinergie esistenti tra criminalità italiana e straniera operante nel Belpaese

GIOVANNI CONZO (1968) Magistrato in servizio presso la Procura della Repubblica di Napoli, componente della Direzione distrettuale antimafia. È stato titolare di importanti inchieste che hanno portato alla disarticolazione di intere famiglie camorristiche del potente clan dei Casalesi e all'arresto e la condanna di boss e affiliati. È consulente della Commissione parlamentare antimafia
GIUSEPPE CRIMALDI (1962). Giornalista professionista dal 1993. Dal 2000 si occupa di cronaca nera e giudiziaria per "Il Mattino" di Napoli. È stato redattore dei quotidiani "Avanti!" e "Roma" e dell'Agenzia Giornalistica Italia (Agi). Ha collaborato con il National Geographic Channel. Ha pubblicato "Napoli è servita" (Gribaudo Editore, 2010). È coautore dei volumi "Il Casalese" (Centoautori, 2011) e "Al mio Paese. Sette vizi. Una sola Italia" (Edimedia, 2012)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    ‘Gomorra 4’ sbarca negli Usa, Saviano: “Ce pigliamm pur’ l’Ammeric!”

  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento