menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un secolo di musica sacra a Napoli nel '700

Caserta - Venerdì 22 novembre 2013, ore 20.45, in Caserta, nella Chiesa dei Santi Vitaliano e Gennaro (via Napoli / piazza S. Anna) si terrà il primo appuntamento del ciclo "...dove la musica incontra il suo tempo….", XII edizione, dal titolo:Un...

Venerdì 22 novembre 2013, ore 20.45, in Caserta, nella Chiesa dei Santi Vitaliano e Gennaro (via Napoli / piazza S. Anna) si terrà il primo appuntamento del ciclo "...dove la musica incontra il suo tempo?.", XII edizione, dal titolo:Un secolo di musica sacra a Napoli nel SettecentoAd eseguire saranno Paola Reccia sopranoAnnamaria Natale contraltoMauro Iacono baritonoCappella Vocale e Strumentale "I Musici di Corte"Ingresso gratuito.
Anche coloro che non hanno consuetudine di ascolto della musica antica conoscono il successo dell'opera buffa napoletana del Settecento e, almeno, i nomi dei suoi più grandi epigoni "napoletani" (di formazione, non di nascita!): Pergolosi, Cimarosa e Paisiello. In effetti, anche la produzione napoletana di dramma in musica (in breve: "opera seria") ebbe un peso preponderante nella cultura europea del tempo e ciò è riconosciuto dalla musicologia. In definitiva, sembra a prima vista che la scuola napoletana fosse dedita esclusivamente al melodramma. Invece, seppur rimasto ancora oggi nell'ombra persino negli studi e nelle ricerche degli specialisti, il repertorio sacro di quel secolo è altrettanto bello ed importante e documentata la straordinaria attività musicale che ferveva in tutte le chiese di Napoli, dalle piccole cappelle private alle grandi basiliche. Il concerto prende le mosse dai brani tipici del barocco maturo e accompagna l'ascoltatore attraverso tutto il secolo XVIII, tra inediti (Alma Redemptoris di Durante e lo splendido "Laetatus sum" di Michelangelo Jerace) e celebri capolavori della produzione napoletana (la Salve Regina di Pergolesi ed il Pange lingua di Provenzale).
Il ciclo "?dove la musica incontra il suo tempo?", giunto alla XII edizione, è organizzato l'Associazione Culturale "Francesco Durante" e l'Associazione Culturale "Ave Gratia Plena", con la generosa e preziosa collaborazione di associazioni ed istituzioni religiose. L'evento di Domenica è organizzato con la collaborazione logistica della Parrocchia di Santi Vitaliano ed Enrico in Caserta.
Il programma generale della manifestazione, quello dettagliato del concerto e la scheda storico-artistica sulla chiesa sono sul sito www.assodur.altervista.org nella sezione specifica della manifestazione.

Il concerto sarà occasione per rinnovare la disponibilità de "I Musici di Corte" e del gruppo di danza antica "Dame e Genltihuomini Ballarini", ad esso collegato, ad accogliere le candidature di coristi, strumenti e danzatori (anche neofiti o alle prime armi!) che vogliano condividire con noi la passione per la musica e la danza di tradizione (medievale, rinascimantale e barocca) e contribuire, con spirito di volontariato culturale, alla loro salvaguardia nei repertori concertistici.
Il bando di reclutamento è disponibile sul sito al link diretto seguente:https://assodur.altervista.org/reclutamento2013.htmScadenza 30 Dicembre 2013.La partecipazione a tutte le attivià è gratuita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento