menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Flavio Boltro sul palco di Allegro, Marcianise in jazz

Marcianise - Un altro pezzo di storia del jazz internazionale "made in Italy" sul palco di "Allegro, Marcianise in jazz" edizione numero 8, sarà infatti Flavio Boltro l'artista ad esibirsi in questo annuale appuntamento proposto dall'Associazione...

Un altro pezzo di storia del jazz internazionale "made in Italy" sul palco di "Allegro, Marcianise in jazz" edizione numero 8, sarà infatti Flavio Boltro l'artista ad esibirsi in questo annuale appuntamento proposto dall'Associazione Majeutica in programma venerdì 23 maggio alle ore 21 presso il Palazzo della Cultura ex Monte dei Pegni in via Duomo a Marcianise con il solito ingresso gratuito. Dopo le esibizioni passate di Fabrizio Bosso (di cui Boltro è stato uno dei primi insegnanti jazz) con i "Latin Mood" Javier Girotto, Lorenzo Tucci, Natalio Mangalavite e Bruno Marcozzi e di altri artisti importanti come Nello Salza e giovani talenti del settore come il trombonista Alessandro Tedesco quest'anno sarà il turno di un altro big. Flavio Boltro infatti è un trombettista torinese nato nel 1961 che nel 1984 è stato eletto come miglior talento jazz dalla rivista "Musica jazz", più o meno allo stesso periodo risale la collaborazione con Steve Grossman, con il quale si esibisce regolarmente in club e festival internazionali in quintetto con Cedar Walton, Billy Higgins e David Williams alla sezione ritmica, ma anche con Clifford Jordan e Jimmy Cobb. Collaborazioni importanti anche con Gino Paoli ed il pianista Danilo Rea, il batterista Roberto Gatto, il sassofonista Stefano Di Battista ed il bassista Rosario Bonaccorso tra i tanti. Boltro da anni ormai si è trasferito a Parigi vivendo così a pieno in uno dei maggiori centri europei del jazz e poche volte si esibisce in Italia, una di queste date quest'anno sarà proprio Marcianise grazie all'impegno di Majeutica. La direzione artistica della kermesse musicale del sodalizio marcianisano è affidata al maestro Domenico Birnardo docente di Tromba presso la Scuola Media Statale "A.Moro" di Marcianise. Sul palco insieme a Boltro ci saranno due musicisti liguri ovvero Leonardo Corradi all'hammond e Matteo Cidale batterista entrambi jazzisti emergenti sul panorama nazionale, il primo appena ventiduenne considerato uno dei migliori talenti dell'organo hammond ed il secondo ventiquattrenne in rampa di lancio negli ultimi anni e vincitore due volte del premio "Jimmy Wood Awards". Con loro il trombettista di Latina Aldo Bassi che già si è esibito in passato in questa manifestazione da solista, docente di Jazz al Conservatorio "Nicola Sala" di Benevento che duetterà con Boltro. Una serata raffinata e tutta da gustare per gli amanti del genere e non nella suggestiva cornice del Palazzo della Cultura che ogni anno si presta sotto le stelle a far gustare musica di livello alla cittadinanza ed a tutti coloro che vorranno essere presenti, l'invito è a non mancare perché come sempre Majeutica ha dato il massimo per creare i migliori presupposti per trascorrere ore importanti e di livello e porre Marcianise alla ribalta del jazz nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento