Domenica, 13 Giugno 2021
Cultura

Il coro del Ggesualdo torna in Rai per i 20 anni del concerto di Natale

Avellino - Il Concerto di Natale compie 20 anni. Un evento prestigioso che nel corso della sua storia ha ospitato oltre 300 artisti di livello internazionale. Uno straordinario appuntamento con la buona musica, nello spirito del Natale e della...

Il Concerto di Natale compie 20 anni. Un evento prestigioso che nel corso della sua storia ha ospitato oltre 300 artisti di livello internazionale. Uno straordinario appuntamento con la buona musica, nello spirito del Natale e della solidarietà. E quest'anno, sul palco dell'Auditorium della Conciliazione di Roma saliranno anche i ragazzi del Coro di Voci Bianche e Giovanile del Teatro "Carlo Gesualdo" di Avellino.Dopo il grande successo registrato al gran finale di "Ti Lascio una Canzone", andato in onda la sera dell'Immacolata, tornano in Rai le giovani ugole d'oro del "Carlo Gesualdo" di Avellino, richiamate su uno dei palcoscenici più prestigiosi d'Italia per il tradizionale Concerto di Natale.Lunedì 24 dicembre, in diretta su Rai 2, a partire dalle 21, i giovani coristi irpini, diretti dal Maestro Cinzia Camillo, saranno invitati a dare prova della loro ormai riconosciuta bravura dalla splendida Lorena Bianchetti.Entreranno in scena intorno alle 21.30 per intonare "Jingle Bells", una delle canzoni più cantate in tutto il mondo alla Vigilia di Natale. Accompagnati dall'Orchestra Sinfonica Universale Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, i giovani coristi del "Gesualdo" si esibiranno circondati dalle immagini di Piazza San Pietro, proiettate sul Video Wall. I 20 giovani protagonisti di questo incredibile Concerto di Natale cresciuti canoramente al Teatro comunale di Avellino sono: Alberto Scianguetta, Giulia Romeo, Grazia Pascotto, Olga Melillo, Carlotta Matarazzo, Giuseppe Marra, Ludovica Pennino, Gaia Iannaccone, Alessia Gaetano, Isabella Forgione, Gerry Follo, Ester Festa, Marica Feola, Stefano DI Giacomo, Alessandra De Varti, Michelina De Rosa, Cristiana Clemente, Elda Ciampi, Bianca Fusco e Roberta Barbato.I piccoli talenti del "Carlo Gesualdo" si esibiranno subito dopo la performance di Al Jarreau che duetterà con Chiara Civello in "The Christmas Song", e divideranno le quinte con artisti del calibro di Skye dei Morcheeba, Modà, Annalisa, Niccolò Fabi, Violante Placido aka Viola, Hevia, Stadio, Nomadi, Alice Mondia, Yvonne Chaka Chaka, e Sonohra. Inoltre, i giovani coristi irpini, sul palco dell'Auditorium della Conciliazione ritroveranno anche i "Tre Nini" ovvero Andrea, Valerio e Giorgio, protagonisti del programma di Rai Uno "Ti Lascio Una Canzone" e faranno la conoscenza del famoso soprano Felicia Bongiovanni, di Loalwa Braz, voce inconfondibile del Brasile, del coro statunitense Tri State Mass Gospel Choir e del coro italiano Art Voice Academy. Ad essi si aggiungono le voci liriche del soprano Daniela Dessì, la più grande interprete di Tosca, e quella del tenore Fabio Armiliato (reduce dalla partecipazione al recente film di Woody Allen girato a Roma).
Anche quest'anno il Concerto di Natale porterà all'attenzione del grande pubblico un'emergenza sociale importante come quella dei bambini che vivono ai margini della società per le strade del Brasile. Ad essi prestano le loro cure i missionari salesiani della "Cidade Dom Bosco" di Corumbà, nel Mato Grosso, che animano un programma di accoglienza, scolarizzazione, avvio al lavoro e reinserimento sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coro del Ggesualdo torna in Rai per i 20 anni del concerto di Natale

CasertaNews è in caricamento