Esce 'Blue Jasmine' il film 'amaro' di Woody Allen con Cate Blanchett [video]

(Roma) Arriva nei cinema italiani il nuovo film di Woody Allen, Blue Jasmine, che per la critica ha già una regina indiscussa: Cate Blanchett. Il regista americano presenta la sua antieroina contemporanea con un realismo lucido e toni drammatici...

 

(Roma) Arriva nei cinema italiani il nuovo film di Woody Allen, Blue Jasmine, che per la critica ha già una regina indiscussa: Cate Blanchett. Il regista americano presenta la sua antieroina contemporanea con un realismo lucido e toni drammatici che quasi sorprendono. Il maestro dell'ironia questa volta è parco nel distribuire le sue argute facezie e Blue Jasmine ha un sapore davvero amaro. Tanti primi piani dell'attrice australiana, che per questo ruolo potrebbe seriamente ambire a un Oscar e che raccoglie in un corollario di espressioni l'umanità varia che le affida il regista.
Di fronte al fallimento di tutta la sua vita, compreso il suo matrimonio con un ricco uomo d'affari Hal (Alec Baldwin), Jasmine (Cate Blanchett) una donna elegante e mondana newyorchese, decide di trasferirsi nel modesto appartamento della sorella Ginger (Sally Hawkins) a San Francisco, per cercare di dare un nuovo senso alla propria vita. Jasmine arriva a San Francisco in uno stato psicologico molto fragile, la sua mente è annebbiata dall'effetto dei cocktail di farmaci antidepressivi. Sebbene sia ancora in grado di mantenere il suo portamento prettamente aristocratico, in verità lo stato emotivo di Jasmine è precario e totalmente instabile, tanto da non poter neanche essere in grado di badare a sé stessa. Mal sopporta Chili (Bobby Cannavale), il fidanzato di Ginger che considera un "perdente", né il suo ex marito Augie (Andrew Dice Clay). Ginger, seppur riconoscendo, ma non comprendendo appieno l'instabilità psicologica della sorella, le suggerisce di intraprendere la carriera di arredatrice d'interni, un impiego che intuitivamente potrebbe essere alla sua altezza. Nel frattempo, Jasmine accetta malvolentieri un lavoro come receptionist in uno studio dentistico, dove attira le attenzioni indesiderate del suo capo, il dottor Flicker (Michael Stuhlbarg).

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento