Cultura

Presentazione libro Mafie La criminalita' straniera alla conquista dellItalia del giudice Conzo e il gironalista Crimaldi

Caserta - Giovedì 27 giugno, alle ore 18 a Caserta, presso La Feltrinelli Librerie, in corso Trieste 154, sarà presentato il libro "Mafie – La criminalità straniera alla conquista dell'Italia" scritto dal magistrato della Direzione distrettuale...

070651_Mafie

Giovedì 27 giugno, alle ore 18 a Caserta, presso La Feltrinelli Librerie, in corso Trieste 154, sarà presentato il libro "Mafie - La criminalità straniera alla conquista dell'Italia" scritto dal magistrato della Direzione distrettuale antimafia di Napoli Giovanni Conzo e dal giornalista de "il Mattino" Giuseppe Crimaldi, con prefazione del ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, e dell'ex ministro Paola Severino, edito dalla casa editrice Cento Autori.
All'evento, coordinato dal presidente dell'Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, insieme agli autori, interverranno:Sergio Tanzarella, professore ordinario di Storia della Chiesa presso la Facoltà Teologica dell'Italia MeridionaleAlessandro D'Alessio, sostituto procuratore DDA di Napoli
MAFIE - LA CRIMINALITÀ STRANIERA ALLA CONQUISTA DELL'ITALIA - Invasive, subdole, silenziose, le nuove mafie mettono in crisi la vecchia geografia del crimine organizzato in Italia. A spartirsi una torta del valore di oltre 200 miliardi di euro l'anno (dati Eurispes) non sono solo i clan napoletani, siciliani, calabresi o quelli pugliesi della Sacra corona unita, ma anche i nuovi boss. I cinesi delle Triadi, i russi e gli ucraini dell'Organizacija, le confraternite nigeriane della Black Axe e dei Buccaneers, i sudamericani delle gang Pandillas e i cartelli albanesi, macedoni, romeni e bulgari, che imperversano con inaudita violenza sia a sud che a nord della Penisola. Attraverso i fascicoli d'indagine di Dia, polizia, carabinieri e guardia di finanza, i rapporti dell'Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna (Aisi), le relazioni della Commissione parlamentare antimafia e le centinaia di processi in corso, un giornalista e un magistrato ridisegnano la mappa del crimine in Italia, non trascurando di far luce sui fenomeni di colonizzazione e sulle sinergie esistenti tra criminalità italiana e straniera operante nel Belpaese

GIOVANNI CONZO (1968) Magistrato in servizio presso la Procura della Repubblica di Napoli, componente della Direzione distrettuale antimafia. È stato titolare di importanti inchieste che hanno portato alla disarticolazione di intere famiglie camorristiche del potente clan dei Casalesi e all'arresto e la condanna di boss e affiliati. È consulente della Commissione parlamentare antimafia
GIUSEPPE CRIMALDI (1962). Giornalista professionista dal 1993. Dal 2000 si occupa di cronaca nera e giudiziaria per "Il Mattino" di Napoli. È stato redattore dei quotidiani "Avanti!" e "Roma" e dell'Agenzia Giornalistica Italia (Agi). Ha collaborato con il National Geographic Channel. Ha pubblicato "Napoli è servita" (Gribaudo Editore, 2010). È coautore dei volumi "Il Casalese" (Centoautori, 2011) e "Al mio Paese. Sette vizi. Una sola Italia" (Edimedia, 2012)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione libro Mafie La criminalita' straniera alla conquista dellItalia del giudice Conzo e il gironalista Crimaldi

CasertaNews è in caricamento