menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
070206_notte_museo

070206_notte_museo

E' festa nei musei sabato 28 dicembre: si entra gratis anche di notte

(Roma) E' festa grande nei musei statali domani sabato 28 dicembre 2013. Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo rende noto che sabato 28 dicembre tutti luoghi d'arte statali saranno aperti gratuitamente per l'intera...

(Roma) E' festa grande nei musei statali domani sabato 28 dicembre 2013. Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo rende noto che sabato 28 dicembre tutti luoghi d'arte statali saranno aperti gratuitamente per l'intera giornata. Inoltre, in occasione del sesto appuntamento di "Una notte al Museo", la gratuità sarà estesa anche per l'ingresso serale dalle ore 20:00 alle 24:00.

"Per le festività natalizie - dichiara il Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Massimo Bray - abbiamo pensato di regalare ai visitatori italiani e stranieri una giornata da dedicare al nostro patrimonio storico-artistico, che permetterà a cittadini e turisti di scoprire luoghi ed opere d'arte del nostro Paese".
"Ringrazio il Ministro Bray, per aver sposato fin dal primo momento questa iniziativa promossa dalla nostra Direzione, prorogandola fino a gennaio 2014 - dichiara Anna Maria Buzzi, Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio culturale del MiBACT- e auspico che diventi l'appuntamento fisso dell'ultimo sabato sera del mese con la cultura. Allargare la fascia di fruizione dei luoghi del patrimonio statale e' un segnale molto importante di apertura e di ascolto verso le esigenze dei cittadini, di cui abbiamo recepito le istanze attraverso una consultazione online. Aprirli gratuitamente durante le feste, poi, è un invito alle famiglie a coinvolgere anche i più piccoli, riscoprendo la funzione pedagogica dei musei".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento