'Un giorno in preghiera con San Rocco', la statua del santo in pellegrinaggio a Roma

Valle Agricola - E' iniziata all'alba la giornata per i numerosi cancellaresi che si sono recati a Roma, sabato scorso, per partecipare all'evento "Un giorno in preghiera con San Rocco", al quale hanno aderito migliaia di pellegrini, tante...

064430_vescovo_Farina_reliquia

E' iniziata all'alba la giornata per i numerosi cancellaresi che si sono recati a Roma, sabato scorso, per partecipare all'evento "Un giorno in preghiera con San Rocco", al quale hanno aderito migliaia di pellegrini, tante parrocchie, confraternite e gruppi religiosi, tutti accomunati dal medesimo sentimento di devozione verso San Rocco.
Ad accompagnare il nutrito gruppo di Cancellara è stato Don Michele - vice parroco di Cancellara - che ha concelebrato la solenne Messa, officiata da sua Eccellenza Reverendissima mons. Pietro Farina, Vescovo di Caserta.A fare gli onori di casa, invece, ci ha pensato Fratel Costantino - Procuratore di San Rocco e Padre Guardiano dell'Arciconfraternita Madre di San Rocco - la vera anima dell' "Associazione Europea Amici di San Rocco", che ha illustrato le numerose iniziative di solidarietà di cui l'Associazione si è fatta carico: acquisto di attrezzature ospedaliere in Tanzania, costruzione di pozzi artesiani, acquisto di carrozzelle per disabili del Burchina-Faso, scuola in Camerun e molto altro ancora. Infine, ha esortato i presenti ad essere caritatevoli e generosi, al fine di portare a termine i numerosi progetti avviati e sostenere la mensa dei poveri attiva nella Chiesa di San Rocco di Roma. A documentare le impietose condizioni in cui versano tantissime persone in Africa, è bastata la testimonianza di due sacerdoti provenienti dal Congo e dalla Costa d'Avorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Grande solennità e commozione, durante la deposizione dell'omaggio floreale, da parte del sindaco di Cancellara - Antonio Lo Re - ai piedi della statua di San Rocco, a nome di tutti i sindaci d'Italia. Il gesto è stato da tutti apprezzato con un interminabile applauso. La giornata è proseguita con la celebrazione Eucaristica officiata dal Vescovo di Caserta e la processione che ha visto sfilare i pellegrini per le principali vie del centro storico della capitale con la statua di San Rocco proveniente da Valle Agricola (CE) e l'Insigne Reliquia del Braccio del Santo, portata da Fratel Costantino che è anche custode della stessa.
Al termine, la solenne adorazione e benedizione Eucaristica sul piazzale della Chiesa di San Rocco, dove una straripante folla di fedeli ha applaudito entusiasta e commossa. Ad incorniciare la giornata, ricca di emozioni e spiritualità, è stato un sole raggiante che ha fatto dimenticare la terribile alluvione che si è abbattuta nei giorni scorsi a Roma ed ha reso ancora più prezioso il ricordo della prima esperienza vissuta dai devoti di Cancellara e destinata, sicuramente, a ripetersi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento