Cultura

La Porta del Matese: tra Sapori e Tradizioni

Piedimonte Matese - Sabato mattina turisti provenienti dalle province di Caserta e Napoli, in circa 120, sono giunti nella città di Piedimonte Matese alle ore 10,30. Ad accoglierli il consigliere delegato al Turismo Alfredo De Rosa e il Sindaco...

Sabato mattina turisti provenienti dalle province di Caserta e Napoli, in circa 120, sono giunti nella città di Piedimonte Matese alle ore 10,30. Ad accoglierli il consigliere delegato al Turismo Alfredo De Rosa e il Sindaco Vincenzo Cappello, che hanno aperto le "Porte del Matese" dando loro il benvenuto e portando i saluti di tutta l'Amministrazione comunale. L'evento è stato sponsorizzato dalla Camera di Commercio di Caserta, in particolare dall'Azienda Speciale per i Servizi Innovativi del Turismo e lo Sviluppo Integrato "Sintesi".

L'Amministrazione comunale, per l'ottima riuscita dell'evento, si è avvalsa della professionale collaborazione del gruppo GU.PA.NA', circa dieci volontari, presieduta dall'Ing. Angelo Rotunno; gli stessi hanno trasmesso profonde sensazioni di valore alle bellezze che la nostra città possiede. In particolare i turisti hanno visitato la Chiesa di S. Maria Maggiore, il terrazzo prospiciente il Palazzo Ducale, la sorgente del Torano, la chiesa di S. Biagio, la Chiesa di S. Salvatore e il museo civico "Marrocco".
All'interno del pittoresco Chiostro di S. Domenico il gruppo è stato accolto a suon di musica popolare, con i vestiti tipici dell'epoca di Piedimonte Matese. Il tutto contornato da prodotti gastronomici del Matese che hanno allietato la conclusione della visita. Parte attiva dell'evento sono stati i volontari della Protezione Civile di Piedimonte Matese, mentre i vestiti tradizionali sono stati resi disponibili dalla Pro Loco "Vallata". Visto il grado di accoglimento ricevuto, i turisti hanno garantito il ritorno nella nostra città, questo non può che farci onore e piacere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Porta del Matese: tra Sapori e Tradizioni

CasertaNews è in caricamento