Cultura

5 Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli

Napoli - Una rassegna di cinema e di riflessione sui diritti universali, sul nostro modo di vivere gli anni della crisi globale, un invito per la comunità partenopea ad animare le proiezioni, i dibattiti e gli eventi in cartellone. Questi i punti...

Una rassegna di cinema e di riflessione sui diritti universali, sul nostro modo di vivere gli anni della crisi globale, un invito per la comunità partenopea ad animare le proiezioni, i dibattiti e gli eventi in cartellone. Questi i punti chiave del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, giunto alla sua quinta edizione con il Patrocinio del Sindaco e del Comune di Napoli e realizzato grazie al lavoro volontario di decine di associazioni napoletane, coordinate da "Cinema e Diritti" presieduta da Maurizio Del Bufalo, coordinatore della kermesse e impegnate quotidianamente nei quartieri della Città e nei Comuni della sua provincia.
Antiche dimore, storiche sale cinematografiche, scuole pubbliche, aule universitarie e piccole sale di incontro disseminate nel centro storico del capoluogo campano e nei comuni dell'hinterland, cattureranno i colori e i suoni del mondo, in una kermesse di straordinaria complessità che alternerà storie di casa nostra a immagini e testimonianze di lontane comunità. Incontri con le scuole per proporre metodi alternativi di educazione, dibattiti con registi, esperti e testimoni nelle serate. Fil rouge i due concorsi cinematografici, uno dedicato a cineasti che hanno saputo dipingere gli aspetti dei diritti umani violati e l'altro all'identità del territorio raccontata dagli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Regione.

Il Festival che, sin dal 2010, fa parte dello Human Rights Film Network, la rete che unisce oltre 30 festival di Cinema e Diritti Umani di altrettante capitali culturali del pianeta, aprirà da martedì 6 a giovedì 8 novembre alle ore 20,00 una Finestra su Buenos Aires (le prime due sere all'Aula delle Mura Greche di Palazzo Corigliano, sede dell'Università "L'Orientale" e l'ultimo incontro al Cinema Academy Astra) a cura dell'Instituto Multimedia DerHumAlC, dove saranno proiettate alcune pellicole di cinema documentario provenienti dalla capitale Argentina, assecondando l'iniziativa già compiuta nel corso delle ultime edizioni del Festival DerHumAlC de Buenos Aires e dedicata alle produzioni napoletane.
Anche in quest'edizione il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli si articolerà in due settimane, di cui la prima con una particolare attenzione alle Università e la seconda quasi interamente dedicata alle scuole e ai concorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5 Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli

CasertaNews è in caricamento