menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gimmi Cangiano (direzione nazionale Fratelli d'Italia)

Gimmi Cangiano (direzione nazionale Fratelli d'Italia)

Coronavirus, crisi dell’oro bianco. Cangiano: "Servono aiuti alla filiera bufalina"

L'appello ai consumatori: "La mozzarella continua ad essere uno tra i prodotti più sicuri e più controllati al mondo, compratene anche in questo periodo di emergenza"

Come ampiamente prevedibile la crisi dell’export, la chiusura dei ristoranti e le difficoltà delle imprese in virtù delle misure di inasprimento dovute al diffondersi del coronavirus, hanno comportato una crisi improvvisa dell’oro bianco della regione Campania e della provincia di Caserta, dove insistono la maggior parte degli allevamenti bufalini.

Il prezzo del latte è crollato in virtù della diminuzione della vendita del prodotto trasformato cioè la mozzarella di bufala. A tal proposito Gimmi Cangiano componente della direzione nazionale di Fratelli d'Italia, esprime tuta la sua preoccupazione per un comparto strategico e vitale per la provincia di Caserta e a tal proposito dichiara: “Voglio intanto fare un appello ai consumatori, state pur certi che la mozzarella di bufala continua ad essere uno tra i prodotti più sicuri e più controllati al mondo, perfettamente salubre e altamente nutritivo anche in questo periodo e invito tutti a comprarne in questo periodo di particolare difficoltà da parte degli allevatori e della filiera".

"A proposito del calo del prezzo del latte, ritengo che l’accordo stipulato tra le organizzazioni professionali agricole (sottoscritto il 18 marzo per ritirare immediatamente il latte in eccedenza e destinarlo a prodotti trasformati e non immediatamente deperibili), sia una scelta che non puo’ essere vincente senza il concreto sostegno del Mipaaf e della Regione Campania - sottolinea Gimmi Cangiano - Pertanto spero che quanto prima che il ministro Teresa Bellanova si attivi per convocare la filiera e inserire nei correttivi del decreto o nel prossimo decreto crescita misure concrete a sostegno della filiera, e il presidente Vincenzo De Luca faccia lo stesso sostenendo concretamente un settore vitale per tutta l’economia regionale, non si può aspettare che si attenui la pandemia, si deve agire adesso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento