menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una tv russa ed una giapponese relizzeranno documentari sul casertano

Caserta - La provincia di Caserta e le principali località turistiche della Campania sono i territori protagonisti di due nuove produzioni televisive internazionali.Su iniziativa dell'Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, la seconda rete di...

La provincia di Caserta e le principali località turistiche della Campania sono i territori protagonisti di due nuove produzioni televisive internazionali.
Su iniziativa dell'Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, la seconda rete di Stato russa e una delle più importanti televisioni giapponesi, la Bs Asahi (23 milioni di telespettatori in media), realizzeranno due documentari che saranno mandati in onda in autunno.
Ieri pomeriggio è arrivato a Caserta il regista e produttore della tv russa, Nikolay Tabashnikov, accolto nella Reggia vanvitelliana dal direttore dell'Ept, Nicola Cardano. Il professionista sarà impegnato in una serie di sopralluoghi per le riprese, previste a luglio, e resterà quattro giorni in Campania, per visitare anche i siti di produzione dei prodotti di eccellenza dell'enogastronomia regionale, dalla mozzarella di bufala ai vini.
Martedì prossimo, 8 giugno, è previsto invece l'arrivo della troupe giapponese, guidata dal produttore Kurauchi Nobuyuki, con il regista e la coordinatrice Mie Ishii.

L'obiettivo della Bs Asahi è di realizzare un documentario diviso in quattro puntate in vista delle celebrazioni per i 150 anni dell'unità d'Italia, concentrandosi in particolare sul patrimonio storico e culturale campano. La data prevista per la messa in onda della trasmissione è il prossimo mese di settembre. L'Ept di Caserta è il promotore delle iniziative e fornisce il supporto organizzativo, mentre i costi di produzione e realizzazione sono interamente a carico delle due televisioni, senza alcun aggravio di spese per l'Ente.
"Il nostro Ente - spiega il presidente, Enzo Iodice - ha rappresentato la Campania in due fiere internazionali a Tokyo e a Mosca. Lì siamo riusciti ad allacciare fruttuosi rapporti di collaborazione soprattutto con le emittenti televisive, per promuovere il nostro territorio in Russia e Giappone, che sono indicati dalla Regione Campania come mercati di riferimento turistico particolarmente interessanti. I due progetti in cantiere - aggiunge Iodice - sono il frutto di una lunga operazione di marketing territoriale, che stiamo portando avanti in collaborazione con la Regione e con le altre istituzioni campane. Tutti abbiamo un unico obiettivo: far diventare il nostro territorio la prima meta turistica per due Paesi così importanti sullo scacchiere del turismo internazionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento