Economia

Indesit, piano da 83 milioni di Euro: a Caserta frigoriferi da incasso

Teverola - Nella giornata di oggi, presso lo stabilimento di Fabriano - Albacina (AN), alla presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, del Presidente di Federmeccanica Fabio Storchi, del Presidente della Regione...

164252_teverola_indesit

Nella giornata di oggi, presso lo stabilimento di Fabriano - Albacina (AN), alla presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, del Presidente di Federmeccanica Fabio Storchi, del Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, nell'ambito dell'evento "Made IT - Investire nel futuro", il Presidente e AD di Indesit Company Marco Milani ha dato ufficialmente il via al piano triennale di 83 milioni di Euro di investimenti straordinari in Italia che rilancia i poli industriali del Gruppo nelle Regioni Marche e Campania con nuovi prodotti e un nuovo modello di innovazione, progettazione e produzione.
Le novità presentate, oltre a ribadire il ruolo centrale ricoperto dall'Italia nel rilancio competitivo e industriale di Indesit, dimostrano come, nonostante le oggettive difficoltà del momento storico, Indesit creda fortemente nella possibilità e nell'opportunità di continuare a investire e produrre nel nostro Paese, puntando su quelle fasce medio-alte della domanda europea in cui i prodotti innovativi ad alto contenuto tecnologico possono fare la differenza.
Il piano di investimenti da 83 milioni di Euro avviato da Indesit e reso possibile anche grazie all'accordo siglato a dicembre con Istituzioni e Sindacati e approvato a larghissima maggioranza dai lavoratori, permetterà nel periodo 2014-2016 di rinnovare completamente la gamma dei prodotti realizzati in Italia, in termini sia di prestazioni che di competitività di costo, e di ridisegnare i 3 poli produttivi italiani del Gruppo per aumentarne l'efficienza.
Il nuovo modello di innovazione, progettazione e produzione si basa su tre elementi principali: un approccio innovativo nella fase di impostazione dei nuovi prodotti che valorizzi le sinergie tra ricerca & sviluppo e marketing, una collaborazione sempre più stretta con i fornitori e una costante ricerca dell'efficienza di processo.

Lo stabilimento di Teverola (Caserta) sarà il centro esclusivo per la produzione di frigoriferi da incasso ad alto contenuto d'innovazione, compresi quelli oggi realizzati in Turchia, e dei piani cottura a gas da incasso, attualmente prodotti a Fabriano, che verranno completamente rinnovati a partire dal 2015 con il lancio di nuovi bruciatori e nuove tecnologie di cottura. L'innovazione si conferma quindi come principale driver di sviluppo di Indesit Company che, con un portafoglio brevettuale di oltre 1.200 titoli a livello mondiale, nel corso del 2013 ha raggiunto il suo primato ottenendo 25 concessioni di nuovi brevetti dall'EPO (European Patent Office) e depositandone al tempo stesso altri 62 nuovi, classificandosi per il secondo anno consecutivo al vertice fra le aziende italiane in Europa per numero di brevetti depositati.
"Le azioni intraprese da Indesit sono una risposta al contesto di mercato e una dimostrazione di come anche nel nostro Paese si possano realizzare prodotti innovativi e di qualità in modo competitivo. 83 milioni di euro di investimento ci permetteranno di consolidare la nostra superiorità su tre prodotti, del lavaggio e della cottura, di cui siamo leader di mercato in Europa e che produciamo in Italia nei siti di Fabriano, Comunanza e Caserta", ha dichiarato il Presidente e AD di Indesit Company Marco Milani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indesit, piano da 83 milioni di Euro: a Caserta frigoriferi da incasso

CasertaNews è in caricamento