Economia

Udienza dappello tra Maradona ed il Fisco italiano

Napoli - A Radio Crc nella trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto l'avvocato Angelo Pisani con il prof Angelo Scala legali di Diego Armando Maradona: "Mercoledì ci sarà l'udienza d'appello tra Maradona ed il Fisco...

A Radio Crc nella trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto l'avvocato Angelo Pisani con il prof Angelo Scala legali di Diego Armando Maradona: "Mercoledì ci sarà l'udienza d'appello tra Maradona ed il Fisco italiano. Se la verità verrà fuori, si scoprirà che Maradona non è mai stato un evasore fiscale e il grande equivoco durato oltre 20 anni si sgonfierà come un pallone. L'unica colpa che potrebbe aver avuto DIEGO è quella di non aver fatto ricorso quando era malato e quindi impossibilitato ad impugnare quell'accertamento mai notificatogli che poi gli stessi giudici dichiarano essere nullo e infondato. Speriamo che mercoledì ci sarà un giudice coraggioso e capace, che faccia vincere la verità e la giustizia. Tutto questo accadrà in Commissione tributaria, ma potrebbe esserci qualche spostamento perché abbiamo presentato una querela di falso rispetto alla documentazione esibita da Equitalia. Riteniamo ha denunciato l'avv Pisani che l'estratto ruolo vantato da Equitalia non sia la cartella esattoriale originaria ed originale, e visto che ci chiedono 40milioni di euro, di cui 34 solo di interessi, la difesa di Maradona vuole verificare i calcoli di tanti interessi milionari ed esaminare i documenti originali, finora mai visionati in giudizio. I documenti presentati da Equitalia sono solo un estratto di ruolo e quindi una sintesi. Noi, pur se sappiamo che l'accertamento fiscale è nullo, e che l'evasione non esiste, pretendiamo di vedere quali sarebbero le cartelle che Equitalia avrebbe notificato a Maradona. Poi, chiederemo di far sentire Careca e Alemao che potranno confermare ancora una volta , come raccontato anche nel libro di Maradona, che non c'è mai stata evasione fiscale da parte di nessuno in questa vicenda. Careca e Alemao verranno anche testimoniare a favore di Maradona, hanno già dichiarato di essere pronti per raccontare come sono andate le cose 20 anni fa. Maradona in Italia a difendere le sue ragioni in Commissione tributaria? Mercoledì sarà un'udienza tecnica per cui non ci sarà bisogno di sentire Maradona, ma solo di esaminare e verificare la veridicità di questi documenti che finora la difesa di Maradona non ha potuto visionare giacché Equitalia si è limitata a portare gli estratti di ruolo senza alcuna validità giuridica. Ogni uomo compie degli errori, ma chi compie un errore umano può rimediare e non per questo deve essere dichiarato un evasore fiscale di una cifra di 40milioni. Maradona non ha mai sottratto un euro allo stato italiano ed ha sempre espresso solidarietà alle vittime del Fisco e ai cittadini che soffrono per la crisi economica in Italia. Maradona non vuole essere strumentalizzato e anche quando gli sponsor gli hanno proposto di pagare per lui questo debito, ha rifiutato perché non essendo un evasore, vuole combattere fino alla fine per la verità e per la giustizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udienza dappello tra Maradona ed il Fisco italiano

CasertaNews è in caricamento