Economia

Cisl Fp, Gli infermieri di nuovo al voto: invalidate le elezione dell'IPASVI

Caserta - Dichiarate nulle e quindi da rifare le elezioni. Cariche in seno al Collegio IPASVI attualmente ricoperte dai seguenti Infermieri: Presidente Concetta Galasso, Vice presidente Ferdinando Chiacchio, Segretario Giuseppe Letizia, Tesoriere...

Dichiarate nulle e quindi da rifare le elezioni. Cariche in seno al Collegio IPASVI attualmente ricoperte dai seguenti Infermieri: Presidente Concetta Galasso, Vice presidente Ferdinando Chiacchio, Segretario Giuseppe Letizia, Tesoriere Eduardo Gravante, Consiglieri: Antonio Affinito, Mariarosaria Bonetti, Raffaela Borrasso, Roberto Cusano, Antonio Di Martino, Giuseppe Freda, Luigi Giannini, Gennaro Marino, Raffaele Misefari, Angela Pedicini, Alberto Villano. REVISORI DEI CONTI Presidente Emilio Ferraro, Effettivi Paolo Di Sarno, Marco Natale, Supplente Andromahi Zigras.
Grande soddisfazione della CISL FP di Caserta per la sentenza di annullamento degli organismi direttivi del Collegio IPASVI ( Infermieri, Assistenti Sanitari ed ex Vigilatrici di Infanzia) di Caserta (trattasi di circa 5000 operatori iscritti).Sentenza che, su denuncia di numerosi Infermieri iscritti alla Federazione CISL FP di Caserta, ha ristabilito finalmente la trasparenza e la legalità delle procedure da adottare in caso di rinnovo degli organismi.La Cisl fp si è fatta interprete del malcontento di diverse centinaia di infermieri impossibilitati a partecipare alle elezioni perché non convocati all'assemblea elettiva come previsto per legge.

È impensabile accettare che poco più del 10% degli iscritti decida il futuro e la rappresentanza della professione infermieristica in provincia di Caserta.Gli Infermieri, dichiara il Segretario provinciale Nicola Cristiani, assistiti dall'avvocato Domenico Carozza, legale della Cisl, si sono riappropriati di un diritto di voto che era stato negato dalle procedure anomale adottate. Le numerose lamentele degli Infermieri sono state ascoltate e fatte proprie dal sindacato che ha riscontrato la bontà delle affermazioni rilevando, contestualmente, le molteplici irregolarità adottate in fase prelettorale.Adesso, dichiara il Segretario Generale Cisl FP, Carmine Lettieri, bisogna andare subito al voto per ristabilire la legalità e la partecipazione più ampia possibile.Si associa alle dichiarazioni di entusiasmo anche l'ex vicepresidente del Collegio IPASVI di Caserta il dott. Mario Falco, il quale afferma che impedire di esprimere la propria rappresentanza e le proprie idee non favorisce la crescita culturale e professionale di una categoria che è diventata fulcro essenziale del sistema salute.
Solo un gruppo professionale ampiamente condiviso dagli iscritti e fortemente rappresentativo della professione potrà conseguire gli obiettivi statutari universalmente riconosciuti e che ricordiamo: tutela del cittadino/utente e degli infermieri iscritti all'Albo, che il Collegio è tenuto a preservare nella loro professionalità, esercitando il potere di disciplina, contrastando l'abusivismo, e vigilando sul rispetto del Codice Deontologico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisl Fp, Gli infermieri di nuovo al voto: invalidate le elezione dell'IPASVI

CasertaNews è in caricamento